Mostre: Torino, dopo Monet da Musee d'Orsay si pensa a Manet

(AGI) - Torino, 1 ott. - Prosegue e si rafforza lacollaborazione tra Torino ed il Musee d'Orsay di Parigi. Dopole mostre dedicate a Degas e Renoir, apre, infatti, da domanialla Galleria d''Arte Moderna la rassegna di opere di ClaudeMonet, con oltre quaranta capolavori presentati, alcuni deiquali mai prima in Italia, come il frammento centrale de "Ledejeuner sur l'herbe" Ed oggi, in occasione della conferenzastampa di presentazione della mostra, che restera' aperta finoal prossimo 31 gennaio, il direttore del Musee d'Orsay GuyCogeval ha espresso il desiderio di organizzare come prossimaesposizione a

(AGI) - Torino, 1 ott. - Prosegue e si rafforza lacollaborazione tra Torino ed il Musee d'Orsay di Parigi. Dopole mostre dedicate a Degas e Renoir, apre, infatti, da domanialla Galleria d''Arte Moderna la rassegna di opere di ClaudeMonet, con oltre quaranta capolavori presentati, alcuni deiquali mai prima in Italia, come il frammento centrale de "Ledejeuner sur l'herbe" Ed oggi, in occasione della conferenzastampa di presentazione della mostra, che restera' aperta finoal prossimo 31 gennaio, il direttore del Musee d'Orsay GuyCogeval ha espresso il desiderio di organizzare come prossimaesposizione a Torino una rassegna sulla produzione di EdouardManet. "Sarei molto felice - ha detto - di far arrivare aTorino una mostra su Manet come prossima tappa di questa nostracollaborazione". Proposta immediatamente colta dal sindaco diTorino Piero Fassino: "su Manet - ha risposto - dico subito disi', possiamo metterci al lavoro", sottolineando lacollaborazione con il Museo di Parigi ed annunciando che"l'Accademia Albertina di Torino ha deciso di conferire a GuyCogeval la laurea honoris causa". Fassino ha ribadito, ancorauna volta, la scelta di Torino per la cultura ed il fattivorapporto in quest'ambito tra pubblico e privato: "in questacitta' - ha detto - sono investiti, ogni anno, circa 100milioni di euro sulla cultura. Di questi una trentina dalComune, una ventina dalla Regione, 23 circa dallo Stato e 25/27da partner privati". Main sponsor della mostra e' il GruppoUnipol, sponsor Fca-Fiat 500. Per l'esposizione su Monet,curata da Xavier Rey del Musse d'Orsay e specialista di Monet eda Virginia Bertone, conservatrice della Gam di Torino,realizzata dalla Citta' di Torino, la Gam e Skira editore, sonogia' 700 i gruppi e 147 i laboratori per le scuole prenotati.(AGI).