L’Italia all’estero: i principali eventi di marzo 

L’Italia all’estero: i principali eventi di marzo 
 Retro Classic 2017 a Stoccarda

Ogni mese nel mondo ci sono decine di eventi organizzati dagli Istituti italiani di cultura all'estero e dall’Ice. Qui un elenco di quelli in programma a marzo: 12 luoghi, 12 temi che raccontano l'Italia della cultura, dell'arte e del business. 

Auto: Retro Classic 2017 a Stoccarda, ‘Passione italiana’ in Fiera

L’auto d’epoca sfila per le vie di Stoccarda dove il 2 marzo si svolgerà 'Retro Classics 2017', la più grande fiera di auto d’epoca d’Europa. Più di 1.550 espositori presentano nella città tedesca il mondo dell’automobile classica. L’Istituto italiano di cultura di Stoccarda nel 2017 patrocinerà la sezione 'Passione Italiana', nella quale verranno presentati importanti collezionisti come Stanguellini e Panini, così come le Ferrari classiche. “Passione Italiana” rappresenta il Made in Italy nella sua molteplicità e passione: dalle icone del design fino ai vini, alla moda, alla gioielleria, alla musica e all’arte.

L’Italia all’estero: i principali eventi di marzo 
 Retro Classic 2017 a Stoccarda

Design: le forme e la creatività italiana in mostra a Giacarta

Design e creatività italiana in mostra a Giacarta. In occasione della Giornata del Design italiano nel mondo, l'ambasciata d'Italia nella capitale indonesiana, l'Ice e l'Istituto italiano di cultura, in collaborazione con lo show room LAFLO, organizzano l’iniziativa: “Vivere l'Italian Design”. L’esposizione, aperta dal 2 al 16 marzo, mette in evidenza la creatività italiana nel design attraverso il coinvolgimento di architetti e designer indonesiani nonché gli showroom locali interessati al Made in Italy. In occasione della Giornata si prevedono ulteriori iniziative: una mostra fotografica presso l’Iic “Il mio design italiano” e un tour e seminari dedicati al design italiano.

 

L’Italia all’estero: i principali eventi di marzo 
 Disegn Giacarta

Food: cultura e ricette, dalla Sardegna a Osaka

Un incontro di sapori, storie e ritmi dal Mediterraneo. In particolare dalla Sardegna, terra di cultura gastronomica tra le più apprezzate nel mondo. L’iniziativa è dell’Istituto culturale italiano di Osaka, in Giappone, che in occasione della Festa di primavera il 26 marzo organizzerà un'introduzione e degustazione di cucina sarda. Non solo, la narratrice Enedina Sanna, porterà il pubblico attraverso la tradizione della narrazione orale con ‘Storie di alberi, alberi di storie’. Dai racconti biblici alla mitologia classica, dalle fiabe moderne a storie vere che hanno il carattere meraviglioso delle favole per riannodare i fili della memoria e delle antiche tradizioni dei popoli. La giornata si concluderà con ‘Looking for Eden’ concerto di musica etnica e jazz di Enzo Favata: un viaggio tra musica acustica ed elettronica attraverso melodie arcaiche insieme a complesse costruzioni armoniche legate alla tradizione del canto polifonico della Sardegna, ma attraverso differenti culture del Mediterraneo.

L’Italia all’estero: i principali eventi di marzo 
 Cultura e ricette dalla Sardegna a Osaka

Industria: ‘Farmacia Expo 2017’ a Il Cairo

Dal 4 al 6 marzo a Il Cairo, in Egitto, si terrà ‘Farmacia Expo 2017’. Ad organizzarla l’ambasciata d'Egitto in Italia, che sottolinea si tratta del primo evento specializzato in prodotti farmaceutici, della cosmesi e della cura della persona. Nell’evento saranno presentate le nuove tendenze di mercato, le varie aziende potranno entrare in contatto con i clienti provenienti da tutto il mondo.

L’Italia all’estero: i principali eventi di marzo 
 Farmacia Expo 2017’

Il successo della manifestazione è dimostrato dalla crescente partecipazione di espositori locali e stranieri ed è considerato un primo importante passo per coloro che stanno progettando di ampliare la portata del loro business attraverso diversi canali.

Università: l’offerta italiana per gli studenti in mostra a Tirana

L’Italia all’estero: i principali eventi di marzo 
 Offerta italiana per gli studenti in mostra a Tirana

A Tirana l’offerta universitaria italiana: ‘Studiare in Italia’ alla sua quinta edizione si propone di promuovere il sistema accademico italiano, con l'allestimento di stand e presentazioni dell'offerta formativa e didattica degli atenei italiani. Il 31 marzo sarà organizzato un seminario di contatto tra università italiane ed albanesi e verranno presentate le opportunità offerte dai programmi europei per promuovere la mobilità e la collaborazione didattica e scientifica. Con interventi dei rappresentanti dell'Indire. L’ingresso è libero e personale dell’Ufficio Scuole della Cancelleria Consolare dell’ambasciata d’Italia a Tirana sarà a disposizione per informazioni sulle procedure da seguire per studiare in Italia. 'Studiare in Italia' è organizzato dall’Istituto italiano di Cultura con il patrocinio dell’ambasciata d’Italia a Tirana.

Architettura: Black Box di Fabio Novembre in Tokyo

L’Italia all’estero: i principali eventi di marzo 
 Fabio Novembre

Una conferenza per raccontare la potenza visionaria degli interni e degli oggetti disegnati da Fabio Novembre negli ultimi vent’anni, organizzata nell’ambito della Giornata italiana del Design a Tokyo il 3 marzo. La sua opera è oggi una delle poche voci fuori dal coro dell’architettura italiana. Ambienti evocativi fruibili a più livelli, in cui il visitatore è sempre attore protagonista di un mondo fatto di suggestioni molteplici, dal cinema alla moda, dall’arte alla letteratura. Un’architettura dove la percezione dello spazio, tagliato e sentito in modo viscerale, sfocia in un’espressività forte, mai fine a se stessa. Un lavoro fatto di icone e simboli che durano nel tempo e dimostrano che un altro futuro è possibile per il design italiano e internazionale. La conferenza si terrà in italiano con traduzione consecutiva in lingua giapponese.

 

 

Novembre, leccese, 1984 si trasferisce a Milano dove si laurea in Architettura al Politecnico. Nel 1992 si sposta a New York dove frequenta un corso di regia cinematografica presso la New York University. Durante questo soggiorno americano incontra Anna Molinari che nel 1994 gli commissiona il suo primo lavoro di architettura d’interni: il negozio “Anna Molinari Blumarine” a Hong Kong. Nello stesso anno torna a Milano e apre il suo studio. Progetta architettura e interni per i più importanti brand internazionali. Collabora con le più grandi aziende italiane di design come Driade, Cappellini, Venini e Kartell, sviluppando inoltre showroom, boutique e interni per realtà internazionali come Lavazza, Blumarine e Stuart Weitzman.

Cultura: a Berlino si celebra l’italiano dell’anno

Amelia Massetti con il progetto Artemisia Gianluca Segato con la app Uniwhere sono i vincitori del Premio Comites Berlino "L'italiano dell'anno" 2016. Il Premio verrà consegnato durante la cerimonia pubblica di premiazione presso l'ambasciata d'Italia a Berlino il 14 marzo 2017. Ricorre quest'anno la X edizione del Premio "L'Italiano dell'anno" indetta dal Comites Berlino, l'organo di rappresentanza degli italiani all'estero, che ogni anno premia due italiani, una donna e un uomo, che a qualsiasi titolo abbiano contribuito in maniera significativa alla promozione e alla valorizzazione della cultura e dell'identità italiana nel territorio della circoscrizione di Berlino. Tra le oltre cinquanta segnalazioni, la commissione esaminatrice del Comites Berlino ha deciso quest'anno di premiare l'impegno sociale per l'inclusione delle persone diversamente abili di Amelia Massetti, fondatrice del progetto Artemisia, e la giovane imprenditorialità di successo di Gianluca Segato, fondatore di Uniwhere, una giovane e brillante startupper che ha fatto di Berlino la sua sede europea grazie a un investimento da parte di un fondo tedesco. La cerimonia di premiazione si terrà presso il Salone delle Feste dell'ambasciata d'Italia a Berlino, alla presenza dell'ambasciatore Pietro Benassi, del direttore dell'Istituto italiano di Cultura Luigi Reitani, del presidente del Com.It.Es Berlino Simonetta Donà, oltre ad altre importanti autorità e istituzioni sia italiane che tedesche. Una serata di festa che darà spazio anche all'italianità d'eccellenza a Berlino nei campi dell'arte, della musica, della gastronomia. 

Grafica: macchine e tecnologia italiana arrivano a Ho Chi Minh

L’Italia all’estero: i principali eventi di marzo 
 Grafica macchine e tecnologia italiana arrivano a Ho Chi Minh

Il comparto della grafica Made in Italy sarà in mostra a Ho Chi Minh, in Vietnam, dal 21 al 23 marzo 2017. La Fiera Printech sarà l’occasione per le aziende italiane di scommettere e piazzarsi sul mercato del Paese asiatico. L'Ufficio Tecnologia Industriale, Energia e Ambiente di Ice - Agenzia, in collaborazione con l'associazione di categoria Acimga, ha quindi organizzato una partecipazione collettiva alla Fiera che sarà in contemporanea con la storica ProPak Vietnam. Dedicata alle tecnologie per il dosing e per il filling, la fiera Printech rappresenta un appuntamento che raduna l’intera filiera in un unico momento, in altre parole un “not to miss event” nuovo per questi mercati in corso di evoluzione per il comparto della grafica il printig, il converting e il labelling, nelle sue diverse articolazioni settoriali. La partecipazione alla collettiva italiana presso Printech Vietnam darà l'opportunità alle aziende partecipanti di godere dell'appoggio istituzionale, consentendo ai costruttori di tecnologia di sondare le possibilità commerciali in un Paese ritenuto un hub per tutto il sudest asiatico.

Libri: a Parigi Pietro Bartolo, il medico di Fuocoammare

Lacrime di sale. La mia storia quotidiana di medico a Lampedusa tra dolore e speranza”: il libro di Pietro Bartolo, il medico dei migranti protagonista di Fuocoammare, arriva a Parigi e verrà presentato l’8 marzo al pubblico francese all’Istituto culturale italiano. La storia di Bartolo, edita da Mondadori in Italia, sarà occasione per parlare anche del documentario di Gianfranco Rosi candidato all’Oscar. In Francia il libro è stato pubblicato da JC Lattes con il titolo ‘Les larmes de sel’ e verrà presentato dall’autore insieme alla giornalista, coautrice dell’opera, Lidia Tilotta.

L’Italia all’estero: i principali eventi di marzo 

Moda: Italiana@CHIC, a Shanghai imprese in mostra

L'Ice - Agenzia e l'Ente Moda Italia organizzano la terza edizione di La Moda Italiana@CHIC, progetto espositivo dedicato alle aziende italiane, all’interno della prossima edizione di CHIC Shanghai, in programma dal 15 al 17 Marzo 2017. La manifestazione è nata dalla sinergia tra ministero dello Sviluppo Economico, Ice-Agenzia, Sistema Moda Italia, Ente Moda Italia e Assocalzaturifici che, insieme, proseguono il percorso avviato a Marzo 2015 per presentare il sistema moda italiano unito in uno dei mercati più interessanti e dinamici per il settore, come la Cina. La fiera CHIC, arrivata alla 27ma edizione, si svolgerà nel “National Exhibition & Convention Center” a Shanghai, cuore pulsante dell’economia asiatica, sede degli showroom più influenti. Per l’edizione di marzo 2017 sono previsti oltre 125mila visitatori provenienti da tutta la Cina e dagli altri principali mercati dell’Asia. L’area “La Moda Italiana”, collocata insieme agli altri Overseas Pavilion di CHIC nella sezione Fashion Journey del Padiglione 2, sarà dedicata a presentare le collezioni autunno/inverno 2017/2018 di abbigliamento, calzature e accessori uomo, donna e bambino, ed avrà un allestimento elegante e funzionale per dare un’immagine coordinata e omogenea della moda italiana. Con “La Moda Italiana” il sistema moda si presenterà nuovamente unito a Shanghai, in un contesto appositamente studiato e realizzato nell’ambito del più grande evento fieristico dedicato alla moda internazionale in Cina.

Regioni: arte e imprenditorialità marchigiana a Buenos Aires

L’Italia all’estero: i principali eventi di marzo 
 Anna Claudi

Dal 7 al 22 marzo Buenos Aires ospita la mostra dell’artista Anna Claudi, la pittrice marchigiana spentasi 40 anni fa, nota a livello nazionale ed internazionale sia per la specificità dei legami della pittrice con il territorio della sua Regione, sia per la qualità artistica della sua pittura caratterizzata da uno stile esotico, con atmosfere naif e visionarie. La mostra, organizzata in collaborazione con la Regione Marche, la Fondazione Claudi, il Centro Studi Marche, le Associazioni Marchigiane in Argentina e il Consiglio dei Marchigiani all’estero, sarà arricchita da una sfilata di cappelli fabbricati dalla tradizionale ditta Sorbatti. Un'impresa a conduzione familiare che con gli anni si è trasformata in una moderna e dinamica industria di cappelli, che abbina perfettamente tradizione e innovazione, artigianato e tecnologia.

Cinema: l'Ultimo Pulcinella Di Scaparro a Istanbul

L’Italia all’estero: i principali eventi di marzo 

L’Istituto culturale italiano di Istanbul, nell’ambito dei suoi 'Martedi’ al Cinema', dedica la giornata del 21 marzo alla proiezione de ‘L’Ultimo Pulcinella’ di Maurizio Scaparro. Il film ripercorre il viaggio di un attore napoletano, Michelangelo (Massimo Ranieri) che rassegnatamente recita e canta a Napoli il suo Pulcinella dove può e che, improvvisamente, è costretto a lasciare Napoli per Parigi dopo che la sua ex moglie (Valeria Cavalli) gli ha rivelato che suo figlio Francesco (Domenico Balsamo) è scappato nelle banlieues parigine da una sua amica, Cecilia (Carla Ferraro), per avere assistito a un omicidio di camorra. Michelangelo cercherà di creare uno spazio dove possa essere nuovamente riconosciuta la dignità e l'utilità dell'artista; a Parigi a Napoli, in Europa oggi. Il film, che verrà proiettato con i sottotioli in turco, è liberamente ispirato a un soggetto inedito di Roberto Rossellini.