Italia-Russia: Finazzer Flory fa rivivere Leonardo a Mosca

Italia-Russia: Finazzer Flory fa rivivere Leonardo a Mosca
 Russia Finazzer Flory fa rivivere Leonardo a Mosca

Mosca - Dopo il successo gia' ottenuto negli Usa, a Londra e in Giappone, debutta in Russia lo spettacolo teatrale con cui l'attore e regista Massimiliano Finazzer Flory fa rivivere nel nostro XXI secolo una delle figure chiave della cultura italiana di tutti i tempi: Leonardo da Vinci.

'Essere Leonardo da Vinci, un'intervista impossibile' racconta non solo la biografia, ma soprattutto il pensiero innovativo e universale che rendono il genio fiorentino ancora oggi una figura in grado di parlare agli uomini a tutte le latitudini. Con il patrocinio dell'Istituto italiano di cultura, lo spettacolo sara' il 19 marzo al Teatro Nastrastom di Mosca e all'Ermitage di San Pietroburgo il 21 marzo. Mediante la formula dell'intervista impossibile, Finazzer Flory indossa i panni di un Leonardo "alla fine della sua vita ma ancora ironico e desideroso di conoscere", racconta ad AGI lo stesso attore; con l'utilizzo dell'italiano rinascimentale, basandosi su testi originali dello stesso artista e scienziato, risponde a 67 domande che riguardano l'infanzia, le attivita' in campo civile e militare, sul rapporto tra pittura e scienza, pittura e scultura. Si parla anche di anatomia, botanica e moda.

A intervistare il Leonardo-Finazzer Flory saranno due esponenti di punta del mondo dell'arte russa, spiega la direttrice dell'Istituto italiano di cultura Olga Strada: "Inna Bazhenova, direttrice di The art Newspaper Russia, e Dimitri Ozerkov, curatore della sezione XXI secolo dell'Ermitage. Si andra' a creare cosi' un invisibile ponte che, attraverso le parole e l'intersecarsi delle epoche unira' passato e presente, l'italiano rinascimentale al russo utilizzato dagli intervistatori, dando vita ad una messa in scena interattiva".

A caratterizzare la tournee di questo spettacolo è sempre la presenza di una 'traccia' di Leonardo nelle citta' dove viene messo in scena: all'Ermitage sono conservate la Madonna Benois e la Madonna Litta, mentre a Mosca - che non vanta la presenza di opere del genio rinascimentale - e' pero' stato esposto, nel 2012 al museo Pushkin, il prezioso 'Codice sul volo degli Uccelli' a nel 2012.

Dopo la Russia, "Essere Leonardo" andra' in scena a Londra il 27 aprile, in una serata a inviti in omaggio alla National Gallery che espone il ritratto di Ginevra de' Benci e la Madonna Dreyfus. Lo spettacolo non si fermera' fino al 2019, quando ricorrera' il 500° anniversario dalla scomparsa dell'autore della Giocanda. "Fino ad allora - ha anticipato Finazzer Flory - in occasione del compleanno di Leonardo, ogni 15 e 16 aprile a Vinci, sua citta' natale, in collaborazione con il Comune organizzeremo una due giorni leonardesca in cui andra' in scena anche 'Intervista impossibile'". (AGI)