E' morto Gato Barbieri, il sax di "Ultimo tango a Parigi"

Per le musiche del film di Bertolucci vinse un Grammy

E' morto Gato Barbieri, il sax di "Ultimo tango a Parigi"

Roma - E' morto in un ospedale di New York l'ex sassofonista argentino "Gato" Barbieri. Stroncato da una polmonite, aveva 83 anni. Fu autore, tra l'altro, della colonna sonora di "Ultimo Tango a Parigi" (1972), il capolavoro di Bernardo Bertolucci interpretato da Marlon Brando, con cui vinse un Grammy Award.

Nato a Rosario, imparò a suonare il clarinetto a 12 anni ascoltando Charlie Parker, per poi passare al sax alto e suonare nel 1953 nell'orchestra di Lalo Schifrin. Conobbe il periodo di massima fama negli anni '60, periodo del 'free jazz', ma anche negli anni '70 con i suoi album di kazza latino. Tra il 1967 e il 1982 registrò 35 album per dedicarsi poi completamente alle esibizioni dal vivo. Collaborò con Carlos Santana, ma anche con artisti italiani: firmò l'assolo di 'Sapore di Sale' di Gino Paoli nel 1962 per il giovane arrangiatore Ennio Moricone, collaborò con Pino Daniele e Antonello Venditti. (AGI)