Christina Grimmie, YouTuber italoamericana che divenne popstar

Christina Grimmie, YouTuber italoamericana che divenne popstar

Christina Grimmie, la giovanissima cantante uccisa al termine di un concerto a Orlando, era nata a Marlton, in  New Jersey da una famiglia di origini italiane e rumene. Si era fatta conoscere con un video della cover di 'Just a Dream' e aveva raggiunto la celebrità su YouTube con la cover della canzone di Miley Cyrus 'Party in the USA'. Con oltre 24 milioni di visite sul proprio canale YouTube - uno dei cinque più visitati della categoria musicale - si ra piazzata al secondo posto nella al concorso MyYoutube, alle spalle di Selena Gomez, e davanti a Rihanna, Nicki Minaj e Justin Bieber. In un'intervista diceva si ispirarsi a Christina Aguilera " è stata la prima e unica, sin da bambina. Ho imparatocantando le sue canzoni, devo dire solo grazie a lei se  adesso so cantare"

La Grimmie si è esibita nel concerto di beneficenza UNICEF, ed ha anche fatto la seconda voce per i Selena Gomez & The Scene. Ha inoltre preso parte al primo Digitour, nel 2011, progettato appositamente per gli artisti di YouTube e nello stesso anno è apparsa nelle classifiche Billboard.

Il 14 giugno 2011 è stato pubblicato il suo primo EP, intitolato Find Me. Nel gennaio del 2012 ha annunciato ai fan su Facebook e Twitter di essersi trasferita a Los Angeles per proseguire la carriera di cantante e il 6 agosto 2013 è stato pubblicato il secondo album: With Love.

Ha partecipato alla sesta stagione del talent show della NBC ‘The voice’. Alla blind audition si è esibita con la hit ‘Wrecking ball’ di Miley Cyrus. Le sue versioni di "Hold On, We're Going Home", "How to Love", "Somebody That I Used to Know" con il coach Adam Levine e "Can't Help Falling in Love" hanno tutte raggiunto la top ten su iTunes. Alla fine dello show si è classificata terza. Quando è stata uccisa stave lavorando al terzo album da cui erano stati già estratti quattro singoli. (AGI)