Capodanno: sms-bestemmia e 2016 anticipato 1', bufera su Rai

Capodanno: sms-bestemmia e 2016 anticipato 1', bufera su Rai
 Amadeus (agf)

Roma - Un sms con una bestemmia contro Dio andato in diretta in sovrimpressione e visto da milioni di telespettatori, e in più l'arrivo del 2016 anticipato di un minuto, mentre tutto il resto del mondo era ancora lì a contare gli ultimi 60 secondi che ci separavano dall'arrivo del nuovo anno. Se per l'incolpevole Matera capitale della Cultura europea 2019 rischia di trasformarsi in un brutto ricorso lo show "L'anno che verrà" andato in onda ieri sera su Rai1 dalla città dei Sassi proprio per iniziare il conto alla rovescia che porterà all'importante evento nel mondo, sulla Rai invece già si avvertono avvisaglie di bufera di polemiche. E l'azienda di viale Mazzini un primo provvedimento l'ha subito adottato, non appena diffusa dall'Agi la notizia del sms-bestemmia: il responsabile del controllo alla messa in onda dei messaggini augurali è stato sospeso. La serata era condotta da Amadeus e da Rocco Papaleo, assente giustificato - per un malessere - Claudio Lippi.

Durante lo show era possibile inviare sms augurali attraverso il numero 4754750. In tantissimi lo hanno fatto da tutta Italia, con auguri a parenti, amici, a mogli o mariti, a fidanzate o fidanzati, ed anche più in generale agli italiani. L'eventuale filtro, o controllo, nella circostanza non ha avuto successo, e così si è fatto largo anche l'sms partito da Taranto che augurava sì buon 2016 ma lo accompagnava con una bestemmia, bersaglio Dio, quasi fosse un rafforzativo. Scoppiato il caso, l'azienda di viale Mazzini si è prontamente scusata con i telespettatori, parlando di messaggio "gravemente offensivo passato erroneamente in diretta" e sfuggito al filtro "tra gli oltre 150mila sms arrivati per celebrare l'arrivo del nuovo anno". Quindi è stato un "mancato controllo frutto di un errore umano" e il responsabile del controllo è stato "immediatamente individuato e sospeso". Ma è anche sul countdown sbagliato, che ha portato ad anticipare di un minuto il Capodanno 2016 che ora l'azienda deve fronteggiare le polemiche. Sui social network, specie Twitter, numerose le critiche e tanti i commenti, anche attraverso hashtag subito lanciati.

E non manca il riferimento alla scena di uno dei film incentrato sul ragionier Fantozzi, ovvero un veglione di Capodanno con lancette spostate in avanti perché la band della serata doveva esibirsi anche in un'altra location. E questa del countdown sbagliato vede già il parlamentare Michele Anzaldi, Pd e segretario della commissione di Vigilanza Rai, intervenire proprio su Twitter: "Rai Capodanno sbaglia orario, in era siti collegati con Greenwich! Come si giustificheranno dirigenti che non rispettano tetto stipendio 240mila?". E c'è una curiosità che rischia anch'essa di divenire una beffa per la Rai: il picco di ascolti dello show di ieri sera è stato di 8 milioni 810mila spettatori con share del 48,49%, ottenuto alle 23,59. (AGI)

(1 gennaio 2016)