Adele regina dei Brit Awards, eguaglia record dei Blur

Ma il vero protagonista della serata è stato un grande assente: David Bowie

Adele regina dei Brit Awards, eguaglia record dei Blur
Adele ai Brit Awards 

Roma, 25 feb. - E' Adele la regina della musica britannica. A incoronarla i Brit Awards, gli Oscar della musica del Regno Unito: durante la cerimonia alla O2 Arena, la cantante londinese è salita sul palco ben quattro volte per ritirare il premio come miglior artista donna, miglior album, miglior singolo e successo mondiale. Eguagliando cosi' il record dei Blur che nel 1995 con 'Parklife' fecero incetta di premi. Ma il vero protagonista della serata è stato un grande assente: David Bowie. La "stella nera" del firmamento musicale britannico (e mondiale) scomparsa a gennaio dopo aver pubblicato il suo album testamento 'Blackstar' è stata omaggiata da Annie Lennox e Gary Oldman con un medley delle più famose hit dell'"ultima icona" come lo ha definito la voce storica degli Eurytmics. "Eri mortale, ma la tua potenza è immortale. La tua musica vivrà per sempre" le ha fatto eco Oldman. Ad aprire la cerimonia con la loro 'Hymn for the weekend' i Coldplay che hanno portato a casa il nono riconoscimento come miglior gruppo britannico, passando alla storia come la band inglese più premiata nella storia dei Brit Awards. Il premio come miglior artista uomo e' andato invece a James Bay. (AGI)