Zanzare ogm e pesci Sambo, le armi 'green' contro Zika

Zanzare ogm e pesci Sambo, le armi 'green' contro Zika

Roma - Zanzare ogm e pesci insettivori per combattere Zika. Sono le misure messe in campo da alcuni Paesi sudamericani nella crociata contro il virus. Tra le armi piu' utilizzate ci sono i pesci Sambo che mangiano le larve delle zanzare 'Aedes aegypti' (zanzare della febbre gialla) che con le loro punture trasmettono gli agenti virali del Zika.

Guarda il video

Gruppi di volontari stanno distribuendo i pesci a El Salvador. Un altro metodo impiegato a San Paolo, in Brasile, ma anche in Colombia e Panama, e' quello di introdurre in natura zanzare 'maschi' geneticamente modificate.

La loro funzione e' quella di fecondare le larve, per produrre cosi' insetti dalla vita breve che muoiono prima dell'eta' adulta e non solo in grado di trasmettere virus. L'ultimo dei rimedi dell'arsenale naturale messo in campo contro Zika e' un insetticida, approvato dall'Oms, a base di asparagi, cocco, patate e yucca. (AGI)