Yara: madre Bossetti al parroco Brembate, mio figlio e' innocente

(AGI) - Bergamo, 29 nov. - La madre di Massimo Bossetti, incarcere dal 16 giugno per l'omicidio di Yara Gambirasio, hascritto due lettere al parroco di Brembate Sopra per sostenerel'innocenza del figlio. E' stato lo stesso sacerdote, donCorinno Scotti, a rivelarlo durante una veglia di preghieraorganizzata in occasione del quarto anniversario dellasparizione della tredicenne. La donna, Ester Arzuffi, ora abitaa Terno d'Isola ma ha vissuto a lungo a Brembate Sopra econosce bene il sacerdote. Nelle lettere ci sarebbero accenni anon precisati "incidenti" che avrebbero coinvolto lei e ilmarito, e che

(AGI) - Bergamo, 29 nov. - La madre di Massimo Bossetti, incarcere dal 16 giugno per l'omicidio di Yara Gambirasio, hascritto due lettere al parroco di Brembate Sopra per sostenerel'innocenza del figlio. E' stato lo stesso sacerdote, donCorinno Scotti, a rivelarlo durante una veglia di preghieraorganizzata in occasione del quarto anniversario dellasparizione della tredicenne. La donna, Ester Arzuffi, ora abitaa Terno d'Isola ma ha vissuto a lungo a Brembate Sopra econosce bene il sacerdote. Nelle lettere ci sarebbero accenni anon precisati "incidenti" che avrebbero coinvolto lei e ilmarito, e che porterebbero a mettere in dubbio la prova del Dnache in questo momento e' il principale elemento d'accusa neiconfronti di Bossetti. Il sacerdote ha fatto sapere di esserepronto a incontrare i familiari dell'arrestato. (AGI)