Yara: Bossetti chiede nullita' prelievo dna Pm "tutto regolare"

(AGI) - Bergamo, 3 lug. - Si e' conclusa dopo due ore e mezza,l'udienza in tribunale a Bergamo per l'omicidio di YaraGambirasio. Il pm, Letizia Ruggeri, in aula, ha replicato allerichieste della difesa Bossetti sull'esame del Dna e leindagini: "E' stato tutto regolare", ha precisato e "lerisposte alle eccezioni sono gia' nei documenti". A decideresara' quindi il giudice Antonella Bertoja che dara' la propriarisposta alla prossima udienza il 17 giugno.I legali dell'imputato, avevano chiesto di annullare tral'altro il prelievo della saliva fatto a Bossetti per estrarneil Dna ma eseguito quando

(AGI) - Bergamo, 3 lug. - Si e' conclusa dopo due ore e mezza,l'udienza in tribunale a Bergamo per l'omicidio di YaraGambirasio. Il pm, Letizia Ruggeri, in aula, ha replicato allerichieste della difesa Bossetti sull'esame del Dna e leindagini: "E' stato tutto regolare", ha precisato e "lerisposte alle eccezioni sono gia' nei documenti". A decideresara' quindi il giudice Antonella Bertoja che dara' la propriarisposta alla prossima udienza il 17 giugno.I legali dell'imputato, avevano chiesto di annullare tral'altro il prelievo della saliva fatto a Bossetti per estrarneil Dna ma eseguito quando il muratore di Mapello non era ancoraindagato. Secondo i legali da annullare anche il prelievo disangue e materiale organico rinvenuto sugli effetti personalidi Yara perche' azioni "non ripetibili". Eccezioni anche perquanto riguarda una serie di indagini fatte dopo la scadenzadei termini in assenza di una richiesta di proroga delleindagini. Alle richieste dei legali ha assistito in aula lostesso Bossetti, con lo sguardo fisso sui giudici del collegio,abbronzato e vestito con una polo azzurra e i jeans. Il tribunale e' stato blindato non tanto per motivi disicurezza ma per quelli legati alla curiosita' suscitata dalcaso nel corso degli ultimi quattro anni e mezzo. Gia' dalle6,30 di questa mattina numerose persone arrivate anche da altreprovince, si sono messe in fila per riuscire a occupare gli 80posti a disposizione nell'aula della Corte d'Assise, delpubblico e dei giornalisti oltre che degli addetti ai lavori.Tutte le vie intorno al tribunale sono chiuse al traffico.Metal detector invece nei corridoi del palazzo di giustiziadove vengono bloccate telecamere e fotocamere e imbustati echiusi cellulari, tablet, e perfino occhiali e penne sospettedi contenere telecamere nascoste. Per ora infatti ogni tipo diripresa in aula e' vietata. (AGI)