"Ma che c'avete in testa?". La furia del sindaco contro chi non rispetta l'isolamento

"Ma che c'avete in testa?". La furia del sindaco contro chi non rispetta l'isolamento

Gianfilippo Maria Bancheri è primo cittadino di un piccolo comune nel nisseno. La sua ira su Facebook è diventata virale

Il comune di Delia è poco più che qualche strada in croce, nell'entroterra siciliano, in provincia di Caltanissetta. Poco lontano dalla costa resa celebre dai romanzo di Camilleri, conta poco più di quattromila anime che vivono di agricoltura e allevamento, più una certa, pregiata manifattura del vetro. Quattromila anime e un sindaco furioso diventato virale grazie a un video postato su Facebook in cui sfoga tutta la propria esasperazione per l'incapacità dei concittadini di rispettare l'obbligo dell'isolamento per il coronavirus. Quattro minuti in cui, senza tanti giri di parole, Gianfilippo Maria Bancheri, 39 anni, al secondo mandato da primo cittadino, inchioda alle proprie responsabilità chi a casa proprio non riesce a starci, nemmeno in tempo di epidemia.