Ventimiglia, 200 immigrati sgomberati ma alcuni fuggiti su scogli

(AGI) - Ventimiglia (Imperia), 13 giu. - Nessun incidente,nessuno scontro tra forze dell'ordine italiane e immigrati cheda giorni cercano di entrare in territorio francese e per iquali e' arrivato l'ordine di sgombero dall'area di Ponte SanLudovico, il principale valico di frontiere italo-franceseall'altezza di Ventimiglia. Ma la situazione resta di stallo,la tensione e' solo in apparenza sopita: perche' se circa 200immigrati sono stati sgomberati senza alcuna difficolta' esenza che ci sia stato il minimo incidente, una cinquantina dialtri immigrati sono invece riusciti a sgusciare e araggiungere rapidamente la scogliera piena di

(AGI) - Ventimiglia (Imperia), 13 giu. - Nessun incidente,nessuno scontro tra forze dell'ordine italiane e immigrati cheda giorni cercano di entrare in territorio francese e per iquali e' arrivato l'ordine di sgombero dall'area di Ponte SanLudovico, il principale valico di frontiere italo-franceseall'altezza di Ventimiglia. Ma la situazione resta di stallo,la tensione e' solo in apparenza sopita: perche' se circa 200immigrati sono stati sgomberati senza alcuna difficolta' esenza che ci sia stato il minimo incidente, una cinquantina dialtri immigrati sono invece riusciti a sgusciare e araggiungere rapidamente la scogliera piena di pericoli checorre sotto la strada che unisce Italia e Francia, e ora sonoli' - in territorio italiano - ed e' impensabile al momentoipotizzare alcuna azione pratica per recuperarli. Un interventodi questo genere potrebbe rischiare infatti di trasformarsi inqualcosa di tragico, con immigrati decisi a non farsiraggiungere da agenti di polizia e carabinieri che fosserochiamati invece a recuperarli. E dunque al momento si aspettache gli immigrati in questione cedano alla mancanza di ognigenere di conforto ed anche al buio e ai venti della notte erisalgano la scogliera. Gli immigrati - la gran parte eritrei e sudanesi, qualcunonordafricano, una quindicina tra bambini e donne - ci hannoprovato in tutti i modi in questi giorni a lasciare l'Italia emettere piede in Francia, ma nonostante la forte determinazionehanno trovato un muro impenetrabile da parte transalpina, iltrattato di Schengen e' sospeso. Oggi sono arrivate ledisposizioni del Viminale di procedere allo sgombero dell'areadi competenza italiana, e pur non verificandosi alcunincidente, non e' stata una passeggiata, dicono fonti delleforze dell'ordine. Una quarantina tra poliziotti e carabinieri,con la responsabilita' dell'ordine pubblico affidata allaQuestura di Imperia, ha messo in atto quanto previsto in questicasi, riuscendo a contenere la situazione e si sottolinea chenon c'e' stato alcun momento di tensione o contatto violentotra le parti, ne' si e' fatto ricorso all'uso di strumenti indotazione alle forze dell'ordine. Ma alcune decine di immigratisono scappate verso il bordo strada e riuscite a raggiungeregli scogli, facendo degli stessi una sorta di barricatanaturale ma al tempo stesso pericolosa per tutti perche' ilmare e' a due passi e gli scogli stessi presentano rischi perchi si lanci in un inseguimento o per chi cerchi ancora difuggire rapidamente. Di qui la situazione di stallo in quelpunto, mentre per il gruppone sgomberato dall'area di Ponte SanLudovico si sta lavorando a trasferirli in centri diaccoglienza della provincia imperiese. Ma non tutti sembranovolere questa sistemazione temporanea, e diversi si sonoallontanati per proprio conto. "E' gente molto determinata",viene riferito da fonti delle forze dell'ordine, e dunquepronta a riprovarci da qualche altra parte per superare quelconfine. (AGI).