Vaccini: mamma no vax falsifica certificato, scoppia il caso

Vaccini: mamma no vax falsifica certificato, scoppia il caso
 (afp)
 vaccini

Mamma no vax si vanta su Facebook di aver presentato una documentazione vaccinale falsa per l'iscrizione della figlia alla scuola materna. Il 'caso' è arrivato fino in Regione Lombardia, con una interrogazione della consigliera Viviana Beccalossi che chiederà lumi all'assessore Giulio Gallera perché sia fatta la massima chiarezza sulla vicenda. Tutto è partito da una conversazione via social tra mamme contrarie ai vaccini. Una di loro, residente a Esine, in Valle Camonica (Brescia), si vantava di aver aggirato i controlli dell'asilo, falsificando un documento. "Ti è rimasto un foglio mandato dall'Asl con le vaccinazioni, che devi fare? - scriveva sul post consigliando alle altre mamme come ingannare l'istituto -. Ecco, io ho fatto cosi': l'ho preso, scannerizzato, cambiato data e portato alla materna, fine. Mi sono fatta furba cosi'". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it