Usura: donne di calcio e di mala, il precedente Sabrina Minardi

(AGI) - Roma, 1 dic. - Donne di calcio, donne di mala:l'inchiesta su un caso di usura che vede coinvolta l'ex mogliedi Daneiele De Rossi ricorda un'altra storia di calcio cheincrocia la criminalita'. Protagonista Sabrina Minardi, exmoglie del calciatore della Lazio, Bruno Giordano, masoprattutto ex compagna del boss della Magliana, Renatino DePedis. Una vita sopra le righe quella di Sabrina, negli anniruggenti della malavita romana, quelli immortalati in "Romanzocriminale". Lei era la donna di uno dei boss della Banda dellaMagliana assassinato nel febbraio del '90 in un agguato neipressi di

(AGI) - Roma, 1 dic. - Donne di calcio, donne di mala:l'inchiesta su un caso di usura che vede coinvolta l'ex mogliedi Daneiele De Rossi ricorda un'altra storia di calcio cheincrocia la criminalita'. Protagonista Sabrina Minardi, exmoglie del calciatore della Lazio, Bruno Giordano, masoprattutto ex compagna del boss della Magliana, Renatino DePedis. Una vita sopra le righe quella di Sabrina, negli anniruggenti della malavita romana, quelli immortalati in "Romanzocriminale". Lei era la donna di uno dei boss della Banda dellaMagliana assassinato nel febbraio del '90 in un agguato neipressi di Campo de' Fiori. Sabrina resto' legata a De Pedis per 10 anni, davanti lepassarono fiumi di soldi, droga e una bella fetta di misterid'Italia. Il suo nome e' legato anche alle indagini sulsequestro di Emanuela Orlandi. Grazie alle sue rivelazioni, gliinquirenti hanno identificato e iscritto nel registro degliindagati tre persone, ma non e' ancora stata fatta chiarezzasul giallo che nel 1983 sconvolse l'Italia. Anche l'ex marito, il bomber della Lazio, fu coinvolto inuna brutta storia: lo scandalo calcio-scommesse dell'80 che fuil primo grande caso di partite truccate e scommesseclandestine in Italia. (AGI).