Un uomo incaprettato nell'auto in Sicilia: bufera su un giornale francese

Il ministro Alfano: "Inqualificabile", e incarica l'ambasciata italiana in Francia di mandare una lettera di protesta contro la testata. Il video

Un uomo incaprettato nell'auto in Sicilia: bufera su un giornale francese
 (Youtube)

Questi i fatti: un giornalista francese gira un video per raccontare ai lettori del suo periodico, Auto Moto Magazine, le caratteristiche della nuova Skoda Karoq. A un certo punto partono in sottofondo le inconfondibili note di Nino Rota che hanno reso celebri "Il padrino" di Francis Ford Coppola. Poi lui parte: "Benvenuti a Corleone, la città del padrino". Prova l'auto in giro per Palermo e dintorni, poi si ferma in una piazzetta e inizia a descrivere l’abitacolo. Apre con un telecomando il portabagagli dell'auto e si vede un uomo incaprettato. "In Sicilia si usa fare così". Il video è stato poi rimosso dalla testata, ma non è difficile trovare in rete.

Sui social parte la polemica. Montata nella giornata di ieri fino ad interessare direttamente il ministro degli Esteri Angelino Alfano, che ha incaricato l'Ambasciata italiana in Francia di mandare una lettera di protesta alla testata e al giornalista che ha realizzato il servizio. "Un video inqualificabile" scrive su Facebook. "La Sicilia non è assolutamente quella rappresentata dal giornalista francese che, nel maldestro tentativo di pubblicizzare un'auto, offende la regione e gli italiani". 

 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it