Umberto Veronesi lascia l'Istituto europeo di oncologia

(AGI) - Roma - Umberto Veronesi ha lasciato l'incaricodi direttore scientifico dell'Istituto europeo di oncologia(Ieo), da lui stesso fondato venti anni  [...]

(AGI) - Roma, 22 set. - Umberto Veronesi ha lasciato l'incaricodi direttore scientifico dell'Istituto europeo di oncologia(Ieo), da lui stesso fondato venti anni fa a Milano. Loriferisce lo stesso Veronesi in una nota spiegando che ladecisione e' stata presa durante il consiglio diamministrazione dell'istituto "come atto di responsabilita'personale e amore verso lo Ieo". Il nuovo direttore scientificoe' Roberto Orecchia, mentre Pier Giuseppe Pelicci ricoprel'incarico di direttore della Ricerca. Inoltre, ha spiegato Veronesi, "in un futuro prossimo"entrera' a far parte della Direzione Scientifica anche unanuova figura dedicata agli studi traslazionali, "per dareulteriore impulso all'integrazione fra ricerca e clinica, chee' da sempre un nostro obiettivo prioritario e un nostro puntodi forza". Veronesi rimarra' all'istituto, come peraltrorichiesto dal Consiglio di amministrazione dell'istituto, comedirettore scientifico emerito "per indirizzare le sceltestrategiche della Direzione Scientifica e per aiutarla adaffrontare le nuove sfide che attendono l'Istituto, a seguitodelle tre grandi rivoluzioni - tecnologica, genetica ed etica -che gia' hanno cambiato e continueranno a cambiare rapidamenteil volto dell'oncologia". Con la nuova squadra della Direzione Scientifica, haconcluso l'oncologo, "continuero' quindi ad impegnarmi per lasalvaguardia e la promozione dei principi e dei valori chehanno ispirato lo Ieo fin dalla sua costituzione e ne hannosempre fatto un unicum: umanita' e scientificita', vale a direamore empatico per i pazienti e fiducia nella ricerca. (AGI).