Ultrà: gip, Piovella deve restare in carcere per la sua omertà

Deve restare in carcere Marco Piovella, uno dei capi dei 'Boys' della curva Nord interista arrestato nei giorni scorsi con l’accusa di rissa aggravata nell’inchiesta sulla morte di Daniele Belardinelli, investito, secondo l’accusa, da due auto. Lo ha deciso il gip di Milano Guido Salvini respingendo l'istanza di scarcerazione presentata dalla difesa. Piovella "ha seguito la regola dell'omertà" propria di alcuni settori del tifo organizzato "che ne uscirebbe certamente rafforzata se egli fosse scarcerato provocando ostacoli ancora maggiori all'accertamento della verità", scrive il gip 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it