Anna Frank, Lotito e gli Ultrà della Lazio: 48 ore di follia (non lucida)

Dal post di denuncia della comunità ebraica all'audio choc del presidente della Lazio, il caso che scuote lo sport, la politica e le coscienze

Anna Frank, Lotito e gli Ultrà della Lazio: 48 ore di follia (non lucida)
Andrea Ronchini / NurPhoto 
 Claudio Lotito

23 ottobre

 

21.31: Cori di incitamento per la Roma da parte della curva Sud hanno disturbato la lettura da parte dello speaker di un brano del diario di Anna Frank prima di Roma-Crotone. Il resto dello stadio ha applaudito al termine della lettura.

20.30: Silenzio e applausi allo stadio Dall'Ara durante la lettura di un brano tratto dal Diario di Anna Frank a pochi istanti dall'inizio della partita tra Bologna e Lazio. Tutto lo stadio ha ascoltato in silenzio le parole lette al microfono e al termine ci sono stati applausi corali partiti anche dalla curva dove sono assiepati circa 500 tifosi biancocelesti arrivati senza gli Irriducibili. 

15.38 - Ruth Dureghello, presidente della comunità ebraica di Roma, posta su Twitter una foto scattata nella curva Sud dello Stadio Olimpico, dove ultrà della Lazio hanno appiccicato adesivi di insulti tra cui una figurina di Anna Frank con indosso una maglia della Roma 

17.00 Il mondo politico condanna il gesto e sul web cominciano a fioccare i primi tweet di insulti agli autori di quella che qualcuno definisce 'provocazione'

18.00 Sulla stampa online circola la notizia che la dirigenza della Lazio ha deciso di annullare una visita in Sinagoga prevista per l'indomani

19.00 L'ufficio stampa della Lazio smentisce e annuncia che martedì mattina il presidente Claudio Lotito sarà in Sinagoga "con una folta delegazione"

24 ottobre

9.00 La Lazio conferma la visita in Sinagoga, anche se la comunità ebraica fa sapere di non avere avuto alcuna comunicazione a riguardo

10.30 La Figc apre un'inchiesta sull'accaduto

video

11.50 Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella definisce il gesto degli ultrà "disumano e allarmante"

11.55 Il ministro dell'Interno, Marco Minniti, assicura che i colpevoli saranno individuati ed esclusi dagli stadi

12.00 Lotito deposita una corona di fiori e annuncia che la società porterà ogni anno 200 ragazzi a visitare Auschwitz

video

12.45 La Digos presenta una informativa in Procura che apre un'inchiesta per istigazione all'odio razziale

12.50 La Comunità ebraica fa sapere che la visita di Lotito "non era stata concordata" e la presenza dei vertici della Comunità "non era prevista"

13.00 La Lazio annuncia che Lotito ha deciso di far scendere i giocatori in campo contro il Bologna con indosso una maglietta bianca con il volto di Anna Frank 

13.10 Interviene anche il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni: "E' inaccettabile scherzare sulla storia" dice.

15.00 La Figc stabilisce che all'inizio delle partite di campionato sarà letto un passo del Diario di Anna Frank e sarà osservato un minuto di riflessione

17.00 Da Basilea la Fondazione Anna Frank denuncia il gesto e avverte: "se c'è bisogno di portare i tifosi ad Auschwitz per dare un insegnamento, vuol dire che c'è un problema" 

19.15 La Polizia identifica una quindicina di responsabili tra cui un 13enne

19.45 Il rabbino capo di Roma, Riccardo Di Segni liquida la visita di Lotito: non servono fiori, ma azioni concrete

20,45 Il capitano dell'Inter, Mauro Icardi, e quello della Lazio, Fabio Quagliarella, firmano copie del Diario di Anna Frank prima dell'inizio della partita

25 ottobre

13.20 Circolano le foto della corona di fiori che Lotito ha deposto davanti alla Sinagoga: è stata rubata e gettata nel Tevere

Anna Frank, Lotito e gli Ultrà della Lazio: 48 ore di follia (non lucida)
Alberto PIZZOLI / AFP 
 La corona di fiori deposta da Claudio Lotito di fronte alla Sinagoga e buttata nel Tevere

13.30 Gli 'Irriducibili' fanno sapere che non andranno alla partita Bologna-Lazio in segno di protesta perché "non è reato apostrofare il tifoso avversario accusandolo di appartenere a un'altra religione" 

14.15 Il consigliere regionale di M5S Davide Barillari scrive su Twitter che la polemica sulla Lazio serve a distrarre dal Rosatellum

14.00 Circola sulla stampa un audio in cui Lotito definisce la visita alla Sinagoga "una sceneggiata". La Lazio non commenta



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it