Ucciso 'cassiere' banda Mokbel Nell'agguato ferito un killer - Foto

(AGI) - Roma, 3 lug. - Silvio Fanella, considerato dagliinquirenti il 'cassiere' della banda riconducibile all'uomod'affari Gennaro Mokbel, e' stato ucciso questa mattina

Ucciso 'cassiere' banda Mokbel Nell'agguato ferito un killer - Foto

(AGI) - Roma, 3 lug. - Silvio Fanella, considerato dagliinquirenti il 'cassiere' della banda riconducibile all'uomod'affari Gennaro Mokbel, e' stato ucciso questa mattina a colpidi pistola nella sua abitazione alla Camilluccia, a Roma. Erauno degli imputati del processo per il maxi-riciclaggio TelecomItalia Sparkle - Fastweb da due miliardi di euro ed era statocondannato a 9 anni di reclusione dal tribunale nell'ottobrescorso. Era lui il broker deputato a gestire i contidell'organizzazione e investire i soldi sporchi in abitazioni,gioielli e attivita' commerciali. Tempo fa, da una indaginedella procura di Potenza su alcuni soggetti ritenuti vicini alclan melfitano dei Cassotta, era emerso che tre giovani lucanierano stati reclutati da uno della banda Mokbel, conosciuto incarcere durante un periodo di detenzione comune, allo scopo dirapire proprio Fanella perche' sospettato di aver fatto sparirebuona parte dei soldi che appartenevano al gruppo.

Uno dei killer ferito nell'agguato

Il progetto,pero', non era andato in porto. Fanella era accusato diassociazione per delinquere transnazionale pluriaggravatafinalizzata al riciclaggio: era accusato dalla procura di Romadi aver "organizzato, diretto e controllato, con altri, ilmateriale trasferimento delle somme indebitamente sottratteall'erario e il relativo reinvestimento in attivita' lecite edillecite, il controllo delle attivita' investigative in atto,l'assistenza alle famiglie degli associati che si eranoallontanati dal territorio nazionale, l'intestazione fittiziadi bene riferibili all'associazione medesima in Italia eall'estero, la movimentazione di somme e preziosi in Italia eall'estero e il rientro nel nostro Paese dei capitaliillecitamente acquisiti, ai fini del loro reinvestimento e inparticolare ai fini dell'acquisto di immobili, attivita'commerciali, preziosi e altri beni".

Guarda la galleria fotografica

Per la procura, Fanella,assieme all'uomo d'affari Gennaro Mokbel e altri, aveva avutoun ruolo nella costituzione di "alcune societa' in alcuni paesiappartenenti alla 'black list', impartendo direttive medianteordini trasmessi per via telematica, inviando emissariall'estero, gestendo di fatto la collocazione e ladistribuzione dei capitali illecitamente acquisiti". Tra i 18condannati in primo grado il 17 ottobre scorso ci sono Mokbel(15 anni di reclusione) e, appunto, Fanella (9 anni). Eranostati assolti, invece, il fondatore di Fastweb Silvio Scagliacon gli ex dirigenti Mario Rossetti e Roberto Contin. Assoltipure l'ex amministratore delegato di Tis Stefano Mazzitelli congli ex funzionari Antonio Catanzariti e Massimo Comito. (AGI)