Uccise ladro in casa, Pm "non va processato"

Il gioielliere Rodolfo Corazzo uccise per "legittima difesa" l'albanese Valentin Frrokaj

Uccise ladro in casa, Pm "non va processato"
 sparo pistola sparare

Roma - Rodolfo Corazzo uccise per "legittima difesa" Valentin Frrokaj, il rapinatore albanese che si era introdotto nella sua villa di Rodano, a est di Milano. E' quanto sostiene il pm di Milano Grazia Colacicco chiedendo l'archiviazione per il commerciante di gioielli che il 24 novembre di un anno fa venne tenuto in ostaggio assieme a moglie e figlia da una banda di criminali per due ore e mezza nella sua grande villa a due piani. Corazzo era stato indagato per eccesso colposo di difesa ma le indagini successive, tra cui gli accertamenti tecnici e balistici, hanno convinto la Procura della sua innocenza e confermato il suo racconto. "E' la fine di un incubo, ringrazio la magistratura per la sua sensibilita'", ha detto Corazzo, che e' difeso dall'avvocato Piero Porciani, dopo avere appreso della richiesta della Procura che ora dovra' essere valutata da un gip. (AGI)