TXT e-solutions: secondo trimestre 2014, ricavi €14,8 milioni (+13%) ed EBITDA in crescita per proventi non ricorrenti

Nel secondo trimestre 2014 TXT e-solutions si attende ricavi di circa € 14,8 milioni, in aumento del 13% rispetto all'anno 2013. Questo porta i ricavi consolidati del primo semestre 2014 a € 28,8 milioni circa, con crescita del 9% rispetto al primo semestre 2013. Alla crescita del secondo trimestre ha contribuito un provento non ricorrente di € 1,5 milioni, grazie al quale diminuisce l'investimento di TXT per l'acquisizione di Maple Lake.

Nel secondo trimestre 2014 TXT e-solutions si attende ricavi di circa € 14,8 milioni, in aumento del 13% rispetto all'anno 2013. Questo porta i ricavi consolidati del primo semestre 2014 a € 28,8 milioni circa, con crescita del 9% rispetto al primo semestre 2013. Alla crescita del secondo trimestre ha contribuito un provento non ricorrente di € 1,5 milioni, grazie al quale diminuisce l'investimento di TXT per l'acquisizione di Maple Lake. Al netto di tale provento i ricavi del primo semestre si attende crescano del 4% per l'intero Gruppo TXT e del 8% per la divisione TXT Perform, specialista di End-to-End Retail nel Lusso e nel Fashion. I ricavi internazionali saranno circa 57% del totale per il Gruppo e 86% per la Divisione Perform. Si prevede che l'EBITDA del primo semestre sia in crescita rispetto allo scorso anno, grazie al provento non ricorrente, che ha più che compensato importanti investimenti di Ricerca e Sviluppo e commerciali rivolti sia al Nord America, sia all'Europa. La posizione finanziaria al 30 giugno 2014 è positiva per circa € 6,5 milioni (€ 8,6 milioni al 31 dicembre 2013), dopo distribuzione di dividendi per € 2,6 milioni e di bonus 2013 al personale di € 2,2 per milioni, nonchè acquisto di azioni proprie per € 0,3 milioni. Fra i principali nuovi contratti del secondo trimestre 2014 si segnalano Pandora (DK), dinamico gioielliere di nuova generazione attivo in 84 paesi, Krones (D), Dior (F) e Starboard Cruise Services (USA). Nel semestre sono state, per la prima volta, attivate soluzioni di End-to-End Retail con metodologia AgileFit, di esclusiva, innovativa proprietà TXT, in Miroglio e Bata; AgileFit accelera la installazione ed i ritorni economici dell'investimento per i Clienti TXT. Sono inoltre entrate in funzione soluzioni TXT presso circa 25 clienti, tra cui Thirty-One Gifts (USA), Sephora (F), Damartex (F), Lacoste (F), Fat Face (UK), Hamm Reno (D), Yamamay (I), con sei progetti per Louis Vuitton (F) e "roll out" in Europa, America e Asia per Burberry's (UK). Il Presidente Alvise Braga Illa ha commentato: "I ricavi per software Perform nel secondo trimestre 2014 sono rimasti stazionari (€ 2,6 milioni) rispetto al secondo trimestre 2013 (€ 2,8 milioni). Abbiamo sofferto il rallentamento di tutto il settore Lusso e Fashion nella prima metà dell'anno. Il nostro risultato migliora grazie ai proventi non ricorrenti: è un po' come vincere ai rigori anziché in partita… Puntiamo a recuperare nella seconda metà dell'anno: la recente disponibilità di AgileFit Deployment e le contingenti difficoltà di alcuni clienti aumentano la propensione ad acquistare le nostre soluzioni End-to-End Retail, strumento essenziale ed unico per governare il Lusso ed il Fashion, anche e soprattutto in tempi di crisi. Il nostro titolo, che aveva raggiunto un picco di € 11,91 nel primo trimestre, ha ripiegato molto significativamente a € 7,90 il 17 luglio. Auspico che a questo punto venga considerato da molti nuovi investitori una buona opportunità di investimento per il medio periodo". La riunione del Consiglio di Amministrazione per l'esame e approvazione della Relazione Semestrale è convocata per il 5 agosto 2014.