Twitter darà la possibilità di decidere chi può commentare i nostri post

Mossa anti troll del social network. Lo ha annunciato un manager della società al Ces di Las Vegas 

twitter commenti 
GLENN CHAPMAN / AFP
Twitter

Twitter darà presto la possibilità agli utenti di scegliere chi potrà commentare i propri post. Lo ha annunciato la responsabile della gestione del prodotto Suzanne Xie parlando al Ces in corso a Las Vegas. Xie ha detto che Twitter sta aggiungendo alcune opzioni che appariranno nella finestra di scrittura della piattaforma di microblogging. Saranno quattro e consentiranno agli utenti se dare a tutti la possibilità di commentare (Global), se limitarla alle persone che si seguono o si menzionano nel tweet (Group), se limitarla solo alle persone che si menzionano (Panel) oppure disattivare la possibilità di commentare il tweet (Statement).

Secondo la società queste opzioni dovrebbero consentire un controllo più stretto dei commenti ed evitare che tra le repliche prolifichino gli insulti e le minacce, ma soprattutto limitare l’attività dei troll. L’opzione più problematica al momento sembra quella che eviterebbe a chiunque di commentare un post; spesso i commenti servono a “smentire” una falsa informazione, o a correggerne una parziale o incompleta. Twitter starebbe pensando di limitare questi danni collaterali consentendo dei retwit con citazione dell’originale, ma comunque la loro visibilità sarebbe limitata alle persone che seguono l’utente che retwitta. La società comunque assicura di stare lavorando a una soluzione.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it