Turismo: Ciset, non solo Expo estate di rilancio per Italia

(AGI) - Venezia, 17 giu. - Complice l'Expo, ma non solo, quelladel 2015 sara' un'estate "di rilancio per il turismo inItalia", che crescera' trainato dagli stranieri ma vedra' ancheuna ripresa della domanda italiana. Sono queste le aspettativedegli operatori del settore che emergono da un'indaginecongiunturale organizzata dal Ciset di Ca' Foscari. Secondo gliintervistati, tra Maggio e Ottobre 2015 gli arrivi dei turististranieri in Italia dovrebbero aumentare del +2,8% rispettoallo stesso periodo del 2014, mentre le presenze del +2,6%.Crescita anche per il turismo domestico: +1,4% per i flussi e+0,7% per le notti,

(AGI) - Venezia, 17 giu. - Complice l'Expo, ma non solo, quelladel 2015 sara' un'estate "di rilancio per il turismo inItalia", che crescera' trainato dagli stranieri ma vedra' ancheuna ripresa della domanda italiana. Sono queste le aspettativedegli operatori del settore che emergono da un'indaginecongiunturale organizzata dal Ciset di Ca' Foscari. Secondo gliintervistati, tra Maggio e Ottobre 2015 gli arrivi dei turististranieri in Italia dovrebbero aumentare del +2,8% rispettoallo stesso periodo del 2014, mentre le presenze del +2,6%.Crescita anche per il turismo domestico: +1,4% per i flussi e+0,7% per le notti, con una tendenziale riduzione dellapermanenza media. Positiva anche l'evoluzione del fatturato delturismo in Italia: +1,3% rispetto all'estate 2014, trainatodalla crescita della spesa dei turisti stranieri, ma anche dauna maggiore disponibilita' ad acquistare servizi turistici daparte degli italiani. Secondo l'indagine, l'effetto dell'Expoappare limitato, con meno di un quarto degli operatoriintervistati che lo segnala come motivo di aumento del turismoin Italia nell'estate 2015, probabilmente anche per il suorealizzarsi in una stagione che gia' di per se' richiamavisitatori attratti dalle bellezze del nostro Paese; si trattacomunque di un evento considerato maggiormente importante peril mercato internazionale che non per quello domestico. (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it