Truffa a Sanita': perquisizioni a Israelitico e in Regione Lazio

(AGI) - Roma, 29 set. - Perquisizioni dei carabinieriall'Ospedale Israelitico di Roma, alcuni ambulatori, ufficidella Regione Lazio e sedi Asl su richiesta della procuracapitolina nell'ambito di una indagine che ipotizza una truffaai danni del servizio sanitario nazionale. Al centro degliaccertamenti, coordinati dal procuratore aggiunto FrancescoCaporale, ci sarebbero diverse fatture 'gonfiate' relative aprestazioni mediche non corrispondenti a quelle che in realta'sono state effettuate. Il procedimento, affidato ai pm CorradoFasanelli e Maria Cristina Palaia, e' un seguito della vicendache lo scorso gennaio chiamo' in causa come indagato AntonioMastrapasqua, nella veste di

(AGI) - Roma, 29 set. - Perquisizioni dei carabinieriall'Ospedale Israelitico di Roma, alcuni ambulatori, ufficidella Regione Lazio e sedi Asl su richiesta della procuracapitolina nell'ambito di una indagine che ipotizza una truffaai danni del servizio sanitario nazionale. Al centro degliaccertamenti, coordinati dal procuratore aggiunto FrancescoCaporale, ci sarebbero diverse fatture 'gonfiate' relative aprestazioni mediche non corrispondenti a quelle che in realta'sono state effettuate. Il procedimento, affidato ai pm CorradoFasanelli e Maria Cristina Palaia, e' un seguito della vicendache lo scorso gennaio chiamo' in causa come indagato AntonioMastrapasqua, nella veste di direttore generale dell'ospedaleIsraelitico, in relazione a una presunta contraffazione dicartelle cliniche e fatture della struttura sanitaria perottenere rimborsi e indennizzi non dovuti, per alcuni milionidi euro, dalla Regione Lazio. Stando ai carabinieri, sarebberomigliaia le cartelle cliniche falsificate. Indagati Mastrapasqua e altri noveSul registro degli indagati della procura di Roma sono statiiscritto, oltre al direttore generale dell'OspedaleIsraelitico, Antonio Mastrapasqua, gia' presidente dell'Inps,l'inchiesta coinvolge altri sette dipendenti della strutturasanitaria e due funzionari della Regione Lazio che nulla hannoa che vedere con l'attuale amministrazione rappresentata daNicola Zingaretti. (AGI)