Tornano liberi i genitori segregano figlia "troppo occidentale"

(AGI) - Siracusa, 1 ott. - Tornano liberi i turchi fermati persequestro di persona dopo che avevano segregato in casa lapropria figlia 19enne accusata di essere "troppo occidentale". Il gip del tribunale di Siracusa Andrea Migneco non haconvalidato il provvedimento restrittivo emesso dalla Procuradi Siracusa ed eseguito dagli agenti della Squadra mobile, cheaccusava Birol Durtuc, 40 anni, e Yasemin Durucan, 36 anni, diaver organizzato per la giovane un viaggio in Turchia alloscopo di piegarla, con la forza, ai costumi locali. Secondo gliinquirenti, sarebbe rimasta segregata nella casa dei suoiparenti per oltre

(AGI) - Siracusa, 1 ott. - Tornano liberi i turchi fermati persequestro di persona dopo che avevano segregato in casa lapropria figlia 19enne accusata di essere "troppo occidentale". Il gip del tribunale di Siracusa Andrea Migneco non haconvalidato il provvedimento restrittivo emesso dalla Procuradi Siracusa ed eseguito dagli agenti della Squadra mobile, cheaccusava Birol Durtuc, 40 anni, e Yasemin Durucan, 36 anni, diaver organizzato per la giovane un viaggio in Turchia alloscopo di piegarla, con la forza, ai costumi locali. Secondo gliinquirenti, sarebbe rimasta segregata nella casa dei suoiparenti per oltre tre mesi. Il gip ha disposto per i genitori,difesi dall'avvocato Sofia Amoddio, un divieto di avvicinamentoai luoghi frequentati dalla ragazza che vive in casa diun'amica. (AGI).