Tiscali: siglata lettera di intenti preliminare non vincolante con Aria S.p.A. per un'operazione di aggregazione industriale

Tiscali comunica che in data odierna è stata siglata una lettera di intesa non vincolante per un'operazione di aggregazione industriale con Aria S.p.A., provider italiano che offre servizi Larga Banda in modalità wireless, sulla base della licenza conseguita nell'asta del 2008 per l'utilizzo della banda 3,5 GHz su tutto il territorio nazionale. Oggi, grazie ai recenti sviluppi della tecnologia, tale banda ha acquisito un particolare valore strategico perché utilizzabile per la fornitura di servizi UltraBroadBand LTE per l'accesso ad Internet in modalità wireless. La prospettata operazione, che prevede anche un apporto di nuove risorse finanziarie a cura degli azionisti di Aria, qualora completata consentirebbe di rafforzare la posizione industriale e finanziaria della società, consolidando il presidio di Tiscali nel campo dell'accesso broadband e creando un operatore in grado di offrire in tutta Italia servizi di accesso in Larga Banda da rete fissa e mobile grazie alla combinazione delle due infrastrutture di rete. Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali, assistito dagli advisor Banca IMI e Borghesi e Associati S.p.A., ha deliberato di compiere i passi necessari per dare corso alla possibile operazione.