Tifosi olandesi scatenati a Roma Sfregiata Barcaccia del Bernini

(AGI) - Roma, 19 feb. - Lancio di fumogeni e di bombe carta inpiazza di Spagna a Roma dove si sono riuniti circa 500 tifosiolandesi del Feyenoord, in vista della partita allo stadioOlimpico della Capitale. Tra bottiglie rotte piazza di Spagnae' diventata irraggiungibile da parte dei turisti in visita aRoma. Gravissimi danni al patrimonio: la fontana del Berninidella Barcaccia sfregiata. Sul posto anche il sovrintendente,Claudio Parisi Presicce per constatare di persona l'entita' deldanno. Una squadra composta da operatori del pronto interventoLavori Pubblici del Campidoglio e da personale della ProtezioneCivile di

(AGI) - Roma, 19 feb. - Lancio di fumogeni e di bombe carta inpiazza di Spagna a Roma dove si sono riuniti circa 500 tifosiolandesi del Feyenoord, in vista della partita allo stadioOlimpico della Capitale. Tra bottiglie rotte piazza di Spagnae' diventata irraggiungibile da parte dei turisti in visita aRoma. Gravissimi danni al patrimonio: la fontana del Berninidella Barcaccia sfregiata. Sul posto anche il sovrintendente,Claudio Parisi Presicce per constatare di persona l'entita' deldanno. Una squadra composta da operatori del pronto interventoLavori Pubblici del Campidoglio e da personale della ProtezioneCivile di Roma Capitale si e' recata in Piazza di Spagna persvuotare la fontana della Barcaccia, ripulirla dai rifiuti everificare, insieme ai tecnici della sovrintendenza capitolina,l'entita' dei danni al monumento causati dai tifosi delFeyenoord. Almeno una decina di tifosi olandesi sono rimastilievemente feriti nel corso degli incidenti avvenuti in piazzaSpagna dove hanno lanciato petardi e bottiglie di vetro controle forze dell'ordine. Si e' ripetuto lo stesso scenarioavvenuto ieri notte a Campo de' Fiori. I supporter olandesisono stati medicati dal personale del 118 sul posto e pernessuno si e' reso necessario il trasferimento in ospedale.Feriti anche alcuni poliziotti medicati sul posto. Il gruppo di tifosi olandesi e' stato portato dalle forzedell'ordine nei pressi di piazza del Popolo dove sono statifatti salire a bordo di alcuni autobus per il trasferimentoallo stadio. Sono circa 6000 i tifosi giunti a Roma dall'Olandaper seguire la partita di Europa League. Il Sindaco Marinochiede che i responsabili della sicurezza diano spiegazioni edafferma: "ho avuto un colloquio con il ministro degli Esteriper valutare le misure che possono essere prese contro questidelinquenti e ho detto anche al viceambasciatore dell'Olandache i passaporti di questi delinquenti andrebbero stracciati,qui a Roma non sono persone gradite". Intanto, giungesolidarieta' da parte dell'ambasciata olandese che consideragli ultra' "sconsiderati che si sono comportati in mododisdicevole" e invita a rispettare "le decisioni delleautorita' italiane". L'addetto stampa dell'ambasciata olandese,AArt Heerimpe, e' andato a Piazza di Spagna a rendersi conto dipersone della devastazione causata dagli scontri: "Alcuni deitifosi presenti - ha aggiunto - avevano subito un Daspo e lapolizia olandese li conosce anche bene in faccia e ha trasmessole informazioni alle autorita' italiane, con le quali abbiamocollaborato molto bene, ma questi sono tifosi che non arrivanocon i viaggi organizzati. Negli aeroporti olandesi possonoessere bloccati, ma alcuni sono venuti in macchina, oppurebasta andare a Bruxelles e prendere un volo da li' per arrivarequi tranquillamente". "Confidiamo - ha concluso Heerimpe -nelle autorita' italiane che sono ben in grado di bloccarequesta piccola mandria". Il sottosegretario alla presidenza delConsiglio con delega allo Sport, Graziano Delrio, attraversoTwitter, ha voluto sottolineare che e' una "vergognatrasformare una festa di sport in paura, violenza e danni allacitta' piu' bella del mondo!", mentre Nicola Zingaretti,presidente della Regione Lazio, ha dichiarato in un tweet: "Unosfregio a Roma ad opera di incivili. Ora pene esemplari enessuna indulgenza. Solidarieta' alle forze dell'ordine". (AGI)