Terremoto, ad Accumoli e Amatrice grande paura ma nessun ferito

Terremoto, ad Accumoli e Amatrice grande paura ma nessun ferito

Roma - Grande paura ma nessun ferito ad Accumoli e Amatrice, i paesi colpiti dal devastante terremoto del 24 agosto, dove la terra è tornata a tremare. "Qui è tornata la paura. La scossa si è sentita fortissima in tutto il territorio. Al momento per fortuna non abbiamo notizie di feriti e danni alle persone. Stiamo ultimando le telefonate con chi è rimasto sul territorio, e non ci risultano notizie di feriti o pericolosità per le persone", ha spiegato all'Agi il sindaco di Accumoli Stefano Petrucci, dopo la forte scossa di terremoto avvertita alle 19:11 tra Umbria e Marche.

Saltate le linee telefoniche ad Accumoli e Amatrice

 "Sicuramente saranno peggiorate le cose per quanto riguarda gli immobili. Abbiamo sentito nitidamente rumori di crolli, quindi, verosimilmente, alcune strutture saranno crollate ulteriormente o pesantemente danneggiate. Stiamo effettuando tutte le verifiche", ha aggiunto il sindaco. "Se crollano le case non importa, l'importante e' che non ci siano persone coinvolte. E al momento possiamo escludere questa ipotesi", ha sottolineato il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi. "Ci sono dei crolli, che probabilmente riguardano strutture già lesionate. Sono in corso verifiche in tutto il territorio comunale. Andiamo avanti". (AGI)