Ternienergia: il consiglio di amministrazione conferisce le dele

Il Consiglio di Amministrazione di TerniEnergia, smart energycompany attiva nei settori dell'energia da fonti rinnovabili,dell'efficienza energetica, del waste e dell'energy management,quotata sul segmento Star di Borsa Italiana e parte del GruppoItaleaf, si e' riunito in data odierna per la prima volta dopol'ampliamento da 7 a 9 membri deliberato dall'Assemblea degliAzionisti. Il CDA in ottemperanza al Codice di Autodisciplinapubblicato da Borsa Italiana e a seguito delle modificheavvenute nei componenti dell'organo amministrativo, haeffettuato la procedura di autovalutazione, esprimendo giudiziopositivo circa l'adeguatezza delle proprie dimensioni, dellapropria composizione, della tipologia e varieta' di

Il Consiglio di Amministrazione di TerniEnergia, smart energycompany attiva nei settori dell'energia da fonti rinnovabili,dell'efficienza energetica, del waste e dell'energy management,quotata sul segmento Star di Borsa Italiana e parte del GruppoItaleaf, si e' riunito in data odierna per la prima volta dopol'ampliamento da 7 a 9 membri deliberato dall'Assemblea degliAzionisti. Il CDA in ottemperanza al Codice di Autodisciplinapubblicato da Borsa Italiana e a seguito delle modificheavvenute nei componenti dell'organo amministrativo, haeffettuato la procedura di autovalutazione, esprimendo giudiziopositivo circa l'adeguatezza delle proprie dimensioni, dellapropria composizione, della tipologia e varieta' di competenzeed esperienze nel suo complesso, del proprio funzionamento e diquello dei Comitati costituiti al suo interno. Il Consiglio diAmministrazione ha, inoltre, proceduto alla verifica dellasussistenza dei requisiti di indipendenza previsti dallanormativa vigente in capo ai suoi componenti (in numero di 9,di cui 3 ' Domenico De Marinis, Mario Marco Molteni e PaoloOttone Migliavacca ' in possesso dei requisiti di indipendenzaprevisti dall'art. 148 ter del T.U.F. e di quelli previsti dalCodice di Autodisciplina promosso da Borsa Italiana S.p.A.). Adesito di tale valutazione, si conferma la sussistenza deirequisiti di indipendenza in capo ai tre amministratoriqualificati come indipendenti. Il Consiglio ha nominatoAmministratore incaricato del Sistema di Controllo Interno e diGestione dei Rischi il consigliere delegato Sergio Agosta. IlConsiglio ha poi proceduto all'attribuzione delle deleghe e deipoteri ai nuovi consiglieri e alla nomina del consigliereUmberto Paparelli a Vice Presidente. In particolare alConsigliere Umberto Paparelli (vicepresidente) sono attribuitele deleghe relative a: - Gestione e sviluppo degli impiantiambientali e del settore waste management nell'area industrialedi Nera Montoro (TR), sistema aziendale di sicurezza del lavoroe di tutela dell'ambiente relativi alla business lineCleantech. Al Consigliere Sergio Agosta sono attribuite ledeleghe relative a: - Ordinaria amministrazione inaffiancamento al CEO Stefano Neri. .