Termini: dopo il guasto, treni in lenta in ripresa

Spenti tutti gli schermi per ore. Per fortuna nessun incidente né alcun ferito

Termini: dopo il guasto, treni in lenta in ripresa

E' stato un guasto tecnico al sistema di alimentazione elettrica del Posto Centrale di Roma Termini la causa del forte rallentamento della circolazione ferroviaria nel nodo di Roma a partire dalle 19,10. Lo riferisce Rete Ferroviaria Italiana in una nota, spiegando che la disalimentazione elettrica dei sistemi tecnologici interessa il traffico treni in arrivo e partenza da Roma Termini e da tutte le altre stazioni del nodo di Roma.  Al momento, la circolazione dei treni è fortemente rallentata anche in direzione Firenze e Napoli, sulle linee convenzionali e alta velocità. I tecnici di RFI sono al lavoro per ripristinare l'anomalia e riattivare tutte le funzioni di sicurezza per la gestione e il controllo del traffico ferroviario. Il guasto sarebbe stato risolto poco dopo le 20, ma i ritardi ci sono ancora e superano anche le due ore.

;

La circolazione è rimasta completamente bloccata sia per i treni in entrata che per quelli in uscita. Tutti i cartelloni sono spenti. Mancando infatti la corrente si attivano i circuiti di sicurezza e tutti i segnali di avvio vanno in rosso. Per fortuna non ci sono stati incidenti, né feriti. Le Ferrovie sono al lavoro per risolvere il blocco. Le lunghe attese si stanno lentamente risolvendo.

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, è in contatto con Fs per avere notizie sul blackout di questa sera alla stazione Termini che ha mandato in tilt il sistema ferroviario dell'importante snodo. Il problema è comunque in via di soluzione. Lo riferisce un breve comunicato del dicastero.

 

Leggi di più su Repubblica, Corriere e Stampa