Taranto: arrestato candidato sindaco S.Giorgio Ionico

Taranto - Frode in commercio ed evasione fiscale: sono i due reati contestati a Donato Ponzetta, candidato sindaco per il comune di San Giorgio Jonico (Taranto), arrestato oggi dalla Digos di Taranto in esecuzione di un provvedimento della Magistratura tedesca.

L'uomo è stato interrogato negli uffici della Questura di Taranto e successivamente trasferito in carcere. Il mandato di arresto ora passerà al vaglio della Corte d'Appello, sezione di Taranto. Ponzetta, 55 anni, imprenditore, alle comunali di domenica scorso, a capo di un raggruppamento di liste civiche di centrodestra, si era piazzato secondo. E al ballottaggio di domenica 19 avrebbe dovuto sfidare Mino Fabbiano, primo candidato sindaco per numero di consensi, a capo di uno schieramento di centrosinistra. Questa sera a San Giorgio si è svolta una riunione delle liste che sostengono Ponzetta per decidere il da farsi in vista del ballottaggio del 19 giugno. (AGI)