Tanti post-it su case e auto per ritrovare familiari

Amatrice - "Stiamo bene, ci troviamo tra i resti del centro storico davanti alla piazza del mercato. Qui i palazzi sono sprofondati e stiamo dietro alle transenne dove stanno i carabinieri". Questo il testo di uno dei tanti messaggi che si trovano su case e auto distrutte dal terremoto che i superstiti lasciano per essere rintracciati dai propri familiari e amici. Le forze dell'ordine e i soccorritori hanno fatto evacuare tutta la popolazione di Amatrice e ancora proseguono i lavori in messa in sicurezza e pertanto parte del paese e' "off limits" per il circo mediatico che affolla la cittadina. Fino ad oggi i giornalisti venivano qua in vacanza o per la sagra dei cannolicchi all'amatriciana. (AGI)