Svolta in Vaticano: rimosso il capo delle Guardie Svizzere

(AGI) - CdV, 3 dic. - Svolta in Vaticano: Papa Francesco hadeciso di rimuovere il capo delle Guardie Svizzere, ilcolonnello Daniel Rudolf. Secondo alcune voci, tra le motivazioni che sono costate ilposto ad Aring ci sarebbe anche la rigidita' del comandantenell'applicazione delle regole militari. In Vaticano, neicorridoi, si parla pero' anche di un altro motivo piu'personale, che potrebbe riguardare l'appartamento che Aring sie' fatto ristrutturare ricavando ambienti aggiuntivi da unterrazzo della caserma che e' nei pressi di Porta Sant'Anna,secondo una moda di copertura dei terrazzi inaugurata nei primi anni '90 dal

(AGI) - CdV, 3 dic. - Svolta in Vaticano: Papa Francesco hadeciso di rimuovere il capo delle Guardie Svizzere, ilcolonnello Daniel Rudolf. Secondo alcune voci, tra le motivazioni che sono costate ilposto ad Aring ci sarebbe anche la rigidita' del comandantenell'applicazione delle regole militari. In Vaticano, neicorridoi, si parla pero' anche di un altro motivo piu'personale, che potrebbe riguardare l'appartamento che Aring sie' fatto ristrutturare ricavando ambienti aggiuntivi da unterrazzo della caserma che e' nei pressi di Porta Sant'Anna,secondo una moda di copertura dei terrazzi inaugurata nei primi anni '90 dal cardinale Agostino Casaroli, quando sitratto' di lasciare l'appartamento del segretario di Stato (nelPalazzo Apostolico) al successore Angelo Sodano, che, come e'noto, segui' l'esempio del predecessore ricavandosi un megaalloggio sul terrazzo del Collegio Etiopico (in realta' gliappartamenti cresciuti su quel tetto furono due, uno per Sodanoe l'altro per il cardinale Giovanni Lajolo, presidente emeritodel Governatorato, che provvide ai lavori). La stessa idea e'venuta l'anno scorso al cardinale Bertone che ha coperto ilterrazzo dell'appartamento che occupa da oggi al Palazzo SanCarlo, raddoppiandone quasi la gia' ampia metratura al fine didare un dignitoso alloggio alla comunita' delle suore chepresta servizio per lui. Va notato inoltre che tra le ragioni dell'avvicendamento cisia anche la scadenza del quinquennio il comandante Aring nonera stato riconfermato ma solo prorogato e dunque la decisonerisale ai primi tempi del Pontificato e non e' statamodificata. Ed e' noto che proprio nei primi giorni dopol'elezione, Bergoglio aveva chiesto agli alabardieri di turno aSanta Marta (dove sono stati assegnati perche' vi risiede ilPontefice essendo la loro competenza solo sul palazzoApostolico e i confini di Stato) di starsene almeno seduti egli fu risposto che non era possibile. In occasione della loro visita "ad limina" i vescovisvizzeri hanno suggerito al Papa il nome del nuovo comandantedella Guardia Svizzera, che guidera' i 100 alabardieri unavolta conclusa, il prossimo gennaio, la proroga di un anno asuo tempo concessa al colonnello Daniel Rudolf Christoph Graf,arrivato nel 2008 e quindi gia' scaduto l'anno scorso. Il nomedel nuovo comandante - secondo quanto accreditano fontivaticane - sarebbe quello di Christoph Graf, l'attualevicecomandante con il grado di tenente colonnello. A Roma da 27anni, e' entrato nella guardia svizzera come semplicealabardiere. In merito alla notizia dell'avvicendamento alla guida dellaGuardia Svizzera, pubblicata solo dall'Osservatore Romano e nondalla Sala Stampa della Santa Sede, il portavoce FedericoLombardi ha risposto alle domande dei giornalisti con unoscarno "non ho nulla da dire". (AGI) .