Strangolata con un cavo elettrico a Vasto, il compagno-killer si consegna

(AGI) - Vasto (Chieti) - Strangolata con un cavoelettrico dal compagno geloso: e' la terribile morte di DanielaMarchi, 53 anni, uccisa    [...]

Strangolata con un cavo elettrico a Vasto, il compagno-killer si consegna

(AGI) - Vasto (Chieti), 9 mar. - Strangolata con un cavoelettrico dal compagno geloso: e' la terribile morte di DanielaMarchi, 53 anni, uccisa la scorsa notte in un appartamento nell'appartamento di via Eduardo deFilippo a Vasto Marina (Chieti). E' stato proprio l'uomo, secondo unaprima ricostruzione, a chiamare i soccorsi del 118 e le forzedell'ordine nella tarda serata di ieri: a nulla sono valsi itentativi di rianimare la donna. Joseph Martella, 57 anni, inevidente stato confusionale, non ha saputo dare spiegazioniagli inquirenti che sono giunti sul posto intorno allamezzanotte.

Il pm di Vasto, Giancarlo Ciani e il vice questoredella Polizia Alessandro Di Blasio hanno ispezionato la casa eraccolto elementi utili alle indagini. Sul luogo del delittoanche il medico legale della Asl 2, Pietro Falco, che haeffettuato una ricognizione cadaverica. L'uomo e' statoaccompagnato nel commissariato di Vasto e arrestato: durante unprimo interrogatorio nel corso della notte da parte del pmCiani, che conduce l'inchiesta per omicidio volontario, si e'avvalso della facolta' di non rispondere. Martella e' statoquindi trasferito in carcere a Torre Sinello.

Il cavo elettricocon cui sarebbe stata uccisa la donna e' stato trovato dagliagenti del commissariato di Polizia coordinati dal vicequestore Alessandro Di Blasio, che alle 11.30 terra' incommissariato una conferenza stampa sul fatto. L'autopsia delladonna, la cui salma e' stata trasferita nell'obitoriodell'ospedale di Vasto, e' stata disposta per domani. "Il mioassistito e' molto provato dall'accaduto, si e' consegnatospontaneamente alle forze dell'ordine ma ha preferito avvalersidella facolta' di non rispondere nel corso del primointerrogatorio per ricostruire minuto per minuto con me quelloche e' successo ieri sera". Lo dichiara all'Agi l'avvocatoMassimiliano Baccala', legale di fiducia di Martella.

"Non ancora riesco a vedereMartella, che al momento si trova in stato di arresto nelcarcere di Torre Sinello a Vasto - spiega l'avvocato Baccala' -lo vedro' nel pomeriggio per mettere a punto una strategiadifensiva e capire come e perche' si sia potuto verificare unsimile delitto. E' stato lui a consegnarsi spontaneamente, dopoaver chiamato i soccorsi", aggiunge l'avvocato.(AGI).