Sparatoria in una cava del Palermitano, uccisi 2 operai da un collega licenziato

(AGI) - Palermo - Una disperata vendetta la causa del duplice omicidio in una cava a Trabia, inprovincia di Palermo, in contrada Giardinello. A fare  

(AGI) - Palermo, 18 set. - Una disperata vendetta la causa del duplice omicidio in una cava a Trabia, inprovincia di Palermo, in contrada Giardinello. A fare fuoco e ad uccidere un operaio e il direttore responsabile della cava e' stato un collega delle vittime, Francesco La Russa, 49 anni, appena licenziato e in gravi difficolta' economiche. Sarebbe questo il movente che avrebbe armato la mano dell'operaio arrestato dallaPolizia di Stato. Per le vittime, raggiuntedai colpi d'arma da fuoco, non c'e' stato scampo. La cava,sequestrata alla mafia, e' in amministrazione giudiziaria.(AGI)