Sesso: cozze ostriche miele e uova, ecco il menu perfetto

(AGI) - Roma, 28 set. - Non e' una leggenda metropolitana, leostriche fanno davvero bene al sesso. Ma anche cozze e vongolepossono dare un po' di pepe al rapporto di coppia, cosi' comel'insospettabile miele, la poco considerata avena o lenutrienti uova: i cibi afrodisiaci esistono eccome e non silimitano al ben noto peperoncino. Inoltre oggi a certificarequali alimenti siano piu' adatti per accendere lui di passionenon sono le dicerie sussurrate fra amici, bensi' il rigoredella scienza: sono infatti gli studi scientifici ora adapporre il "bollino di qualita'" a cioccolato e zafferano,

(AGI) - Roma, 28 set. - Non e' una leggenda metropolitana, leostriche fanno davvero bene al sesso. Ma anche cozze e vongolepossono dare un po' di pepe al rapporto di coppia, cosi' comel'insospettabile miele, la poco considerata avena o lenutrienti uova: i cibi afrodisiaci esistono eccome e non silimitano al ben noto peperoncino. Inoltre oggi a certificarequali alimenti siano piu' adatti per accendere lui di passionenon sono le dicerie sussurrate fra amici, bensi' il rigoredella scienza: sono infatti gli studi scientifici ora adapporre il "bollino di qualita'" a cioccolato e zafferano,basilico e noci. Le ultime ricerche in materia di alimentazionee sessualita' al maschile sono discusse durante l'87esimoCongresso Nazionale della Societa' Italiana di Urologia (Siu),a Firenze, fino al 30 settembre, in occasione della sessione"Genetica e Metabolismo: maschi e femmine, l'alimentazione perlui e per lei", dove gli esperti hanno stilato per la primavolta un "menu' del sesso felice" per lui, con un occhio diriguardo a chi vorrebbe avere un figlio e potenziare percio' lapropria fertilita'. "Una dieta sana ed equilibrata, basata sui principidell'alimentazione mediterranea, e' la base per una buonasalute sessuale. Esistono pero' cibi che, piu' di altri,possono dare una marcia in piu' sotto alle lenzuola grazie ainutrienti che contengono in abbondanza - spiega VincenzoMirone, segretario generale della Siu - alcuni sono ormaiconosciuti come il peperoncino, utile per potenziare ildesiderio sessuale di lui perche' migliora la circolazionesanguigna nei genitali maschili e stimola la prostata el'eiaculazione grazie alla capsacina; altri sono meno noti etalvolta insospettabili come l'avena o il miele, che riattivanola produzione di testosterone aumentando la libido grazie anutrienti come il boro, un minerale misconosciuto. Nel menu cheaccende la passione di lui poi entrano a pieno diritto le uova,ricche di proteine che riequilibrano i livelli degli ormonimaschili aumentando il desiderio; le ostriche e i frutti dimare, che abbondano di zinco essenziale per il liquidospermatico e una buona eiaculazione; il cioccolato, utile ancheper lei perche' in entrambi i sessi riduce lo stress e aiuta ilrilascio di serotonina, il neuromodulatore della felicita'". Esistono poi alimenti che possono aiutare a potenziare lafertilita' migliorando la funzionalita' della prostata e laqualita' e motilita' degli spermatozoi. "Fino a non molto tempofa erano soprattutto le donne a fare attenzioneall'alimentazione quando cercavano un figlio, ad esempioaumentando l'apporto di acido folico o preferendo i cibi abasso contenuto glicemico per evitare disturbi all'apparatogenitale; oggi sappiamo invece che anche lui puo' fare moltoper essere piu' fertile, attraverso nutrienti che migliorano laqualita' del seme - spiega Annalisa Olivotti, biologanutrizionista, esperta in nutrigenetica - a colazione, adesempio, si' a una spremuta di arancia o pompelmo per fare ilpieno di vitamina C, che migliora la qualita' dello sperma. Apranzo, ottima un'insalata di pomodori con basilico oarricchita di verdura a foglia verde come la rucola, peraumentare ulteriormente l'apporto di vitamina C; i pomodoriinoltre sono ricchi di licopene, utile per prevenirealterazioni nella forma degli spermatozoi. Cavoli, broccoli,spinaci oppure i legumi possono essere un'ottima alternativagrazie al loro contenuto di acido folico, utile perche'favorisce la produzione di spermatozoi; lo zafferano abbonda inantiossidanti e previene i difetti degli spermatozoi. Comesecondo, si' a fegato o pollo che contengono zinco, essenzialeper un buon liquido seminale, oppure al pesce, in grado dimigliorare del 20 per cento la qualita' degli spermatozoi eapportare omega-3, fondamentali per gli effetti antinfiammatorie di protezione del microcircolo nell'area genitale. Per lospuntino, infine, perfetta una manciata di noci, ricche diselenio per rendere gli spermatozoi piu' mobili e attivi". Gli studi discussi a Firenze indicano anche i "divieti" daosservare se si vuole una vita sessuale soddisfacente e per nonmettere a rischio la fertilita'. "In prima fila fra i cibi no,le bevande zuccherate: consumate in eccesso apportano un caricodi zuccheri troppo elevato che peggiora la microcircolazioneperiferica rendendo piu' difficile l'erezione e contribuisce adalterazioni degli spermatozoi che potrebbero compromettere lapossibilita' di avere figli - conclude Olivotti - no anche a unconsumo abbondante di carne rossa e processata industrialmente,che a causa dell'elevato apporto di acidi grassi saturi riduceil numero degli spermatozoi peggiorandone la qualita'; daridurre anche fritti, merendine e tutti gli alimenti checontengono troppi grassi saturi. Infine, moderazione conl'alcol: non aiuta il desiderio perche' interferisce con ilfunzionamento delle ghiandole che regolano la produzione degliormoni sessuali, e puo' compromettere la fertilita', perche'danneggia cellule dell'apparato genitale importanti per laproduzione e la maturazione degli spermatozoi". (AGI).