Senegalese picchiato nel Palermitano, indagato aggressore

Senegalese picchiato nel Palermitano, indagato aggressore

C'è un indagato per il pestaggio del senegalese diciannovenne Khalifa Djembe, picchiato al grido di "vattene sporco negro" a Partinico (Palermo). È un uomo di 34 anni di Partinico, denunciato dai carabinieri per lesioni con l'aggravante dell'odio razziale: sarebbe uno degli aggressori. L'uomo stamattina è stato condotto nella caserma dei carabinieri di Partinico che indagano sul caso di razzismo, per essere interrogato. Il giovane senegalese vive in una comunità e serviva ai tavoli di un bar quando sarebbe stato insultato e poi aggradito da un gruppo di abitanti del posto.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it