Scuola: Giannini, l'esame di maturita' resta e non cambia

(AGI) - Verona - "In molti paesi un esame finale dellescuole superiori non c'e', ma il nostro esame rimarra', magarimigliorato": lo  [...]

(AGI) - Verona, 10 set. - "In molti paesi un esame finale dellescuole superiori non c'e', ma il nostro esame rimarra', magarimigliorato": lo ha detto il ministro dell'Istruzione StefaniaGiannini. "A cosa penso? Per la prima prova: credo si potrebbearrivare a una prova molto indicativa, il cosiddetto saggiobreve, in cui un candidato ha tante fonti, un argomento, e deveesprimersi in breve, sintetizzare l'argomento. Quella e' unaprova che lascerei e forse sfronderei alcune altre,ragionandoci nei gruppi di lavoro, e non come iniziativaunilaterale del ministro". "Poi ripenserei la famosa tesina",ha aggiunto il ministro parlando a Verona: "Ci stiamo rendendoconto che spesso sono lavori compilativi, copia-e-incolla.Cerchiamo di renderla invece un'occasione per gli studenti eper gli esaminatori per capire se c'e' stato impegno operativo,e puntiamo a che tutti gli studenti degli istituti tecnici - haconcluso - facciano alternanza scuola lavoro e non solo il 9%come finora. Anche al classico e allo scientifico si puo' avereuna maggiore dimensione applicativa".(AGI).