Scontri dopo Lazio-Roma a Formello, 3 arresti e 12 denunce

Roma - Tre persone arrestate, 12 denunciate, un poliziotto ferito: e' il bilancio degli scontri a Formello, alle porte di Roma, dopo il derby della capitale. Per tutti i coinvolti e' stata applicata anche la misura del Daspo. I disordini sono stati causati da un gruppo di tifosi che si sono recati al centro sportivo della S.S. Lazio a Formello subito dopo il fischio di chiusura dell'incontro di calcio. L'intervento delle Forze dell'ordine si e' reso necessario nel momento in cui molti tifosi avevano bloccato la circolazione sbarrando la strada con oggetti tra cui anche componenti della segnaletica della provinciale. All'arrivo degli agenti i tifosi hanno lanciato bottiglie di vetro ed un mattone contro le forze dell'ordine, provocando il ferimento di un poliziotto. Per tre di loro, M.I. di 36 anni, T.P.A. di 33 e F.F. di 28, tutti romani, e' scattato l'arresto, mentre altri 12 sono denunciati. Ulteriori provvedimenti potrebbero essere presi dopo la visione delle immagini registrate. (AGI)