Schettino: la difesa si scusa col professore, "Mastronardi non lo invito' a lezione"

(AGI) - Roma  - La presenza e l'intervento di FrancescoSchettino all'universita' La Sapienza in occasione di unseminario del Centro sperimentale cineteatrale     [...]

Schettino: la difesa si scusa col professore, "Mastronardi non lo invito' a lezione"
(AGI) - Roma, 2 ott. - La presenza e l'intervento di FrancescoSchettino all'universita' La Sapienza in occasione di unseminario del Centro sperimentale cineteatrale di criminologiail 5 luglio scorso, non erano stati concordati con il prof.Vincenzo Mastronardi, professore di psicopatologia forensedello stesso ateneo e finito nell'occhio del ciclone ai primidi agosto quando si e' diffusa la notizia dell'avvenutapartecipazione. Ne' accordo in tal senso c'era stato con lasegreteria del docente stesso. E' lo studio legale dell'excomandante della Costa Concordia, lo Studio Calabretta, aprecisarlo, scusandosi con lo stesso Mastronardi. Nella lettera- di cui l'AGI ha avuto modo di prendere visione - lo studiolegale di Schettino si dice "mortificato" per l'accaduto che hamesso in difficolta' Mastronardi. Il docente era stato duramente attaccato dal Rettoreuscente Luigi Frati, che aveva parlato di ateneo "indignato" eaveva preso le distanze dall'episodio, condannandolo"fermamente" e deferendo Mastronardi al Comitato Etico de LaSapienza perche' ne valutasse i profili, "anche a livellodisciplinare". Frati aveva anche parlato di iniziativa da"bollare" come "deviante rispetto alle finalita' di unqualsiasi evento accademico". Ora pero' viene fuori l'esattadinamica dell'accaduto, per ammissione dello studio legale chesegue Schettino. "Siamo moritificati per quanto accaduto", e'scritto nella comunicazione inviata nei giorni scorsi aMastronardi e dove si precisa che la richiesta degli stessilegali di presenziare all'iniziativa che verteva su unaricostruzione in 3D dell'evento critico ed effettuata da undottore di ricerca della facolta' di Architettura dell'ateneo"aveva il preciso intento di vigilare sulla fedelta' dellaricostruzione" di quanto avvenuto all'isola del Giglio nelgennaio 2012. E inoltre, "teniamo a precisare che ilcommento", breve, alla ricostruzione era nelle previsioni deilegali, e infatti ci fu, mentre la copresenza di Schettino nonera mai stata concordata ne' con Mastronardi ne' con lasegreteria dello stesso docente, una copresenza che quindi"risulta dovuta a ragioni contingenti". Lo studio legaleribadisce quindi che Schettino "non e' stato chiamato a tenerene' ha tenuto alcuna 'Lectio magistralis' (come era statosuccessivamente scritto su organi di stampa, ndr)" ed inoltrenel corso di quell'incontro "e' stato diffidato chiunque ariprendere o diffondere video, cosi' da evitare un'inutilespettacolarizzazione". (AGI) .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it