Salvo lo speleologo rimasto intrappolato in grotta sul Monte Canin

Pienamente riuscito il salvataggio di S. G. lo speleologo triestino di 30 anni infortunatosi a causa di una caduta di venti metri nella grotta "Frozen" sotto il Monte Canin in Friuli. La barella sulla quale era adagiato è uscita alle 12.35 dall'ingresso collocato cento metri più in basso denominato "Turbine", prontamente liberato dal ghiaccio dai soccorritori sabato pomeriggio. E' stato portato all'ospedale di Tolmezzo (Udine) dall'elicottero sanitario. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it