Salute: al Gemelli interventi ginecologici con robot ALF-X

(AGI) - Roma, 26 nov. - Si chiama ALF-X ed e' l'innovativorobot chirurgo in forza ai chirurghi ginecologi del Policlinicouniversitario A. Gemelli di Roma che da un anno scende in campooperatorio presso il Dipartimento per la Tutela della Salutedella Donna, della Vita Nascente, del Bambino edell'Adolescente, diretto da Giovanni Scambia. Il nuovo Robotchirurgo e' stato impiegato per la prima volta al mondo alGemelli per interventi ginecologici che possono essere eseguitiin laparoscopia. Sono oltre 150 gli interventi che in un anno disperimentazione, in anteprima rispetto a tutti gli altriospedali, sono stati

(AGI) - Roma, 26 nov. - Si chiama ALF-X ed e' l'innovativorobot chirurgo in forza ai chirurghi ginecologi del Policlinicouniversitario A. Gemelli di Roma che da un anno scende in campooperatorio presso il Dipartimento per la Tutela della Salutedella Donna, della Vita Nascente, del Bambino edell'Adolescente, diretto da Giovanni Scambia. Il nuovo Robotchirurgo e' stato impiegato per la prima volta al mondo alGemelli per interventi ginecologici che possono essere eseguitiin laparoscopia. Sono oltre 150 gli interventi che in un anno disperimentazione, in anteprima rispetto a tutti gli altriospedali, sono stati effettuati con successo con ALF-X. "In unaSala operatoria dedicata - ha detto Scambia - ogni giorno percinque giorni alla settimana al Gemelli abbiamo eseguito dueinterventi con l'innovativo sistema di tele-manipolazionechirurgica di ultima generazione, conducendo una largasperimentazione i cui risultati sono del tutto positivi".ALF-X, mosso con la massima precisione dal chirurgo attraversouna consolle, viene utilizzato per tutti gli interventiginecologici che hanno una indicazione laparoscopica: patologiebenigne e stadi iniziali di patologie ginecologicheoncologiche. Il robot consente di migliorare qualita' edefficacia dell'intervento chirurgico attraverso un precisocoordinamento tra la mano del chirurgo e lo strumento. ALF-X,frutto della ricerca Italiana (SOFAR SPA) e dellacollaborazione con la Comunita' Europea (Centro Ricerche JRC),e' il primo sistema al mondo che permette al chirurgo dipercepire a distanza le forze generate sugli organi e suitessuti, restituendo al chirurgo un'importante sensazionetattile. (AGI).