Saipem in denaro dopo jv con Petrochina

Ancora in recupero Saipem, che segna un rialzo del 3,39% e si porta a 9,15 euro. L'annuncio della nuova joint venture con la cinese Petrochina incoraggia i corsi della società di servizi alle compagnie petrolifere.

Nella nuova partnership Saipem dovrebbe ottenere una quota del 49%. Le quotazioni si avvantaggiano anche di rinnovate indiscrezioni in merito a un ritorno di interesse di Rosneft nel caso in cui Eni proceda alla cessione della controllata.

Le attenzioni dei mercati tornano insomma sul dossier Saipem incoraggiate anche dalla notizia di ieri dell'ascesa di Dodge & Cox dal 5,04 al 10,42% di Saipem. Sembra però improbabile che questi soci incoraggino una cessione a Rosneft.