Roma: Marino, al via restyling Trinita' dei Monti firmato Bulgari

(AGI) - Roma, 7 ott. - Tornera' all'antica bellezza lascalinata di Trinita' dei Monti, in piazza di Spagna, dove oggie' stato avviato l'intervento di restauro finanziato dallamaison Bulgari con una donazione di 1,5 milioni di euro inoccasione del suo 130esimo anniversario celebrato nel 2014.All'apertura del cantiere erano presenti il sindaco di RomaIgnazio Marino, l'amministratore delegato di BulgariJean-Christophe Babin, l'assessore capitolino alla CulturaGiovanna Marinelli e il sovrintendente capitolini ClaudioParisi Presicce. "Prima della fine del Giubileo la scalinatasara' restituita alla citta' e al mondo", ha assicurato ilprimo cittadino della capitale. L'intervento

(AGI) - Roma, 7 ott. - Tornera' all'antica bellezza lascalinata di Trinita' dei Monti, in piazza di Spagna, dove oggie' stato avviato l'intervento di restauro finanziato dallamaison Bulgari con una donazione di 1,5 milioni di euro inoccasione del suo 130esimo anniversario celebrato nel 2014.All'apertura del cantiere erano presenti il sindaco di RomaIgnazio Marino, l'amministratore delegato di BulgariJean-Christophe Babin, l'assessore capitolino alla CulturaGiovanna Marinelli e il sovrintendente capitolini ClaudioParisi Presicce. "Prima della fine del Giubileo la scalinatasara' restituita alla citta' e al mondo", ha assicurato ilprimo cittadino della capitale. L'intervento di restauroarriva a 20 anni esatti dal precedente, i lavori sarannocompletati entro la fine della primavera 2016 e sonofinalizzati non solo alla pulitura, consolidamento e protezionedi tutte le superfici lapidee ma anche a garantire la sicurezzadi chi la percorre con il recupero funzionale delle gradinate."Un anno fa abbiamo adottato la scalinata di Trinita' deiMonti, con un gesto doveroso verso una citta' che, con il suopatrimonio artistico storico e culturale unico, ha contribuitoin modo determinante al successo di Bulgari - ha spiegato Babin- divenendo un'inesauribile fonte di ispirazione per le nostrecollezioni". La scalinata rappresenta infatti il collegamentotra via Sistina, dove Sotirio Bulgari apri' il primo negozionel 1884, e il negozio attuale di via dei Condotti.Collegamento che durante i lavori verra' garantito dalle rampedi S. Sebastiano e Mignanelli. Inoltre, in concomitanza conl'apertura del Giubileo, dopo un primo periodo di chiusuracompleta, nelle ore diurne verra' resa accessibile una delledue rampe laterali della scalinata all'interno dell'area dicantiere. Interpellato possibili polemiche per la chiusura delmonumento proprio in vista dell'Anno Santo, il sindaco Marinoha replicato: "E' evidente che si puo' sempre aspettare, ma daun lato c'e' la disponibilita' di una grande casa come Bulgarie dall'altro c'e' l'intelligenza delle persone che lavoranonell'assessorato alla Cultura e nella Sovrintendenza capitolinache hanno saputo disegnare un restauro che non impedira' lavisione della scalinata e il passaggio". Quanto allamanutenzione successiva al restyling, "verra garantita congrande attenzione come gia' avviene, ogni mattina, dallesquadre dell'Ama che puliscono con i getti d'acqua questascalinata", ha aggiunto Marino, "ma e' evidente che siccomesupporta il peso di milioni di turisti ogni anno,l'allineamento del travertino, del marmo e tutte le altrecomponenti abbiano bisogno, ogni certo numero di anni, di avereun restauro. Questo e' il primo dagli anni '90, e' integrale ene siamo molto orgogliosi". (AGI)