Roma: imprenditore sequestrato e seviziato da mandanti degli usurai

(AGI) - Roma, 1 dic. - Nella notte, i carabinieri del nucleoinvestigativo del comando provinciale di Roma hanno eseguitoun'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip presso ilTribunale di Roma su richiesta della Procura della Repubblicadi Roma, Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 8persone, ritenute responsabili a vario titolo dei reati diusura, estorsione, rapina e lesioni gravissime, commessi aidanni di un imprenditore romano, titolare di una societa'operante nel settore dello sviluppo, progettazione,realizzazione e gestione di impianti fotovoltaici.-L'imprenditore aveva denunciato ai carabinieri che mentre sitrovava in un bar, era stato prelevato

(AGI) - Roma, 1 dic. - Nella notte, i carabinieri del nucleoinvestigativo del comando provinciale di Roma hanno eseguitoun'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip presso ilTribunale di Roma su richiesta della Procura della Repubblicadi Roma, Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 8persone, ritenute responsabili a vario titolo dei reati diusura, estorsione, rapina e lesioni gravissime, commessi aidanni di un imprenditore romano, titolare di una societa'operante nel settore dello sviluppo, progettazione,realizzazione e gestione di impianti fotovoltaici.-L'imprenditore aveva denunciato ai carabinieri che mentre sitrovava in un bar, era stato prelevato da persone a luisconosciute, che lo avevano caricato su un'autovettura econdotto in un appartamento poco distante. Secondo il raccontofornito, l'uomo sarebbe stato trattenuto per ore, malmenanto eseviziato con un coltello, fino a procurandogli ferite dataglio sul cuoio capelluto al fine di indurlo a consegnare200mila euro. Infine, rapinato dell'orologio e dei soldi cheaveva con se', e' rilasciato in stato confusionale in strada ericoverato in ospedale per le ferite riportate. I carabinierihanno ricostruito che il sequestro era stato organizzato alfine di attuare un recupero crediti per conto terzi, inducendoin tal modo, con violenza e minacce, l'uomo a restituire isoldi pretesi a seguito di un prestito usurario e di un affarefinito male. Arrestati anche i tre mandanti della spedizionepunitiva, tra cui una donna 31enne romana, nel cui appartamentoe' avvenuto il pestaggio ad opera di cinque pregiudicati,assoldati e usati come 'picchiatori'.(AGI)