Roma Cinema: Marino come Bolt, sprit per fuggire a assato cronisti

(AGI) - Roma, 29 set. - Ignazio Marino come Usain Bolt. Altermine della presentazione della decima Festa del cinema diRoma all'Auditorium Parco della Musica, il sindaco capitolinoha abbandonato la sala Petrassi inseguito dai cronisti. Ilprimo cittadino, protetto da una ingente scorta, si e' fermatopochi minuti per parlare con la stampa della kermessecinematografica in programma a Roma dal 16 al 24 ottobre. Poi,appena le domande si sono indirizzate sulla recente polemicacon Papa Francesco, che ha dichiarato di non averlo invitato aPhiladelphia, Marino si e' reso protagonista di una fuga inpiena regola.

(AGI) - Roma, 29 set. - Ignazio Marino come Usain Bolt. Altermine della presentazione della decima Festa del cinema diRoma all'Auditorium Parco della Musica, il sindaco capitolinoha abbandonato la sala Petrassi inseguito dai cronisti. Ilprimo cittadino, protetto da una ingente scorta, si e' fermatopochi minuti per parlare con la stampa della kermessecinematografica in programma a Roma dal 16 al 24 ottobre. Poi,appena le domande si sono indirizzate sulla recente polemicacon Papa Francesco, che ha dichiarato di non averlo invitato aPhiladelphia, Marino si e' reso protagonista di una fuga inpiena regola. Protetto dagli uomini della scorta e inseguito dadecine di cronisti e telecamere, il primo cittadino non harisposto ad alcuna domanda e si e' infilato repentinamentenell'auto che lo attendeva all'uscita dell'Auditorium. Delusi e"ammaccati" cronisti e operatori televisivi chenell'inseguimento si sono scontrati e infortunati. .