Rom: Corte Strasburgo ferma sgombero campo a Roma, Salvini attacca i giudici

Rom:  Corte Strasburgo ferma sgombero campo a Roma, Salvini attacca i giudici
Foto: Alessandro Serrano' / AGF 
 Rom

La Corte europea per i diritti dell'uomo, con una misura di emergenza, ha ordinato al governo italiano di non procedere allo sgombero dell'insediamento rom di Camping River, previsto per oggi a Roma, secondo un'ordinanza della sindaca Virginia Raggi. I giudici di Strasburgo hanno chiesto che il provvedimento sia sospeso almeno fino a venerdì 27. E' stato accolto il ricorso di tre abitanti dell'insediamento, ai qauli, secondo la Corte, i tribunali italiani, visto il brevissimo tempo concesso, non hanno fornito mezzi efficaci per fronteggiare il rischio dello sgombero. Il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, ha reagito con durezza su Twitter: "Ci mancava il buonismo della corte europea per i diritti dei Rom". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it