Riforme: Renzi, no diktat, inedito se Grasso riapre su art. 2

(AGI) - Roma, 21 set. - "La discussione su chi siede nel Senatodelle autonomie? Siamo aperti a qualsiasi discussione, nonabbiamo chiusure ideologiche, ma se deve essere Senato delleautonomie dovra' essere senato delle autonomie. Se qualcunovuole utilizzare la discussione per affermare un tipo didiktat, se dietro si cela il tentativo di un rilancio continuo,si sappia che i diktat non li mette la maggioranza e non limette la minoranza". Lo ha detto Matteo Renzi alla direzionedel Pd. "Pare che il presidente del Senato, Pietro Grasso - haaggiunto il segretario del Pd - possa

(AGI) - Roma, 21 set. - "La discussione su chi siede nel Senatodelle autonomie? Siamo aperti a qualsiasi discussione, nonabbiamo chiusure ideologiche, ma se deve essere Senato delleautonomie dovra' essere senato delle autonomie. Se qualcunovuole utilizzare la discussione per affermare un tipo didiktat, se dietro si cela il tentativo di un rilancio continuo,si sappia che i diktat non li mette la maggioranza e non limette la minoranza". Lo ha detto Matteo Renzi alla direzionedel Pd. "Pare che il presidente del Senato, Pietro Grasso - haaggiunto il segretario del Pd - possa aprire alla modifica diuna norma approvata in copia conforme da Camera e Senato. Sequesto accadra', credo si tratti di un fatto inedito, e credoche occorrera' una riunione comune dei gruppi Pd di Camera eSenato". (AGI).