Retelit, ulteriori dettagli sul finanziamento del cavo AAE-1

In una nota odierna il gruppo Retelit ha aggiornato il mercatosui seguenti dossier.1. Comunicato stampa del CollegioSindacale di Retelit S.p.A.. Funzioni di gestione edoperativita' della Societa'. In merito (i) alle dimissionirassegnate in data 25 novembre 2014 dalla maggioranza delConsiglio di Amministrazione di Retelit, (ii) alloscioglimento, in data 19 novembre 2014, del Comitato Esecutivodi Retelit e (iii) alla prevista revoca di alcuni consiglieridalle societa' controllate e-via S.p.A. e Retelit USA, LLC, inrisposta alle richieste formulate dalla Commissione Nazionaleper le Societa' e la Borsa ai sensi dell'art. 114, comma 5,TUF, la

In una nota odierna il gruppo Retelit ha aggiornato il mercatosui seguenti dossier.1. Comunicato stampa del CollegioSindacale di Retelit S.p.A.. Funzioni di gestione edoperativita' della Societa'. In merito (i) alle dimissionirassegnate in data 25 novembre 2014 dalla maggioranza delConsiglio di Amministrazione di Retelit, (ii) alloscioglimento, in data 19 novembre 2014, del Comitato Esecutivodi Retelit e (iii) alla prevista revoca di alcuni consiglieridalle societa' controllate e-via S.p.A. e Retelit USA, LLC, inrisposta alle richieste formulate dalla Commissione Nazionaleper le Societa' e la Borsa ai sensi dell'art. 114, comma 5,TUF, la Societa' precisa di aderire ai contenuti del comunicatostampa diffuso in data odierna dal Collegio Sindacale. Inoltre,con riferimento alla posizione del Signor William Placke,attualmente consigliere della controllata Retelit USA, LLC, siprecisa che la sostituzione del medesimo trae esclusivamenteorigine da una esigenza di rinnovo del relativo consiglio diamministrazione, e non da fatti specifici al medesimoascrivibili. In merito alle funzioni di gestione edall'operativita' della Societa', si precisa che l'attualeConsiglio di Amministrazione - il cui naturale mandato sarebbescaduto con l'approvazione del bilancio relativo all'eserciziochiuso al 31 dicembre 2014 - restera' in carica e continuera' asvolgere il proprio ruolo nel rispetto delle previsioni dilegge sino alla data in cui saranno adottate dall'Assembleaordinaria degli Azionisti le deliberazioni relative alla nominadel nuovo Consiglio di Amministrazione. L'operativita'ordinaria della Societa' sara' altresi' assicurata attraversol'esercizio dei poteri gia' in essere all'interno dell'aziendaed attribuiti a specifici manager. Si prevede che l'Assembleaordinaria degli Azionisti per l'adozione delle deliberazionirelative alla nomina del nuovo Consiglio di Amministrazionepossa tenersi entro il 10 gennaio 2015. 2. Modalita' difinanziamento dell'investimento relativo al cavo sottomarinoAAE-1Su richiesta della Commissione Nazionale per le Societa' ela Borsa, oltre a quanto gia' evidenziato nel comunicato stampadel 21 novembre 2014, al fine di chiarire meglio la differenteindicazione, tra i precedenti comunicati del 16 ottobre 2014 edel 7 novembre 2014, delle modalita' di finanziamentodell'investimento del cavo sottomarino AAE-1, la Societa'precisa quanto segue. L'eventuale conversione delleobbligazioni convertibili da parte di KBC Telco InfrastructurePty Ltd, fino ad un massimo di Euro 10 milioni, comporterebbeuna riduzione di pari importo del debito societario, ma senza,nel contempo, generare risorse finanziarie aggiuntive.Pertanto, nel comunicato stampa del 7 novembre 2014, oltre allaliquidita' del Gruppo e alle risorse reperite a titolo didebito tramite l'emissione delle suddette obbligazioniconvertibili, sono state indicate come ulteriori fonti difinanziamento del progetto del cavo AAE-1 unicamente le risorsederivanti dall'eventuale esercizio di warrant da parte di KBCTelco Infrastructure Pty Ltd fino ad un massimo di Euro 20milioni. 3. Credito finanziario nei confronti di Linkem S.p.A..Su richiesta della Commissione Nazionale per le Societa' e laBorsa, la Societa' informa che in data 25 novembre 2014 e'stata incassata la seconda rata - di importo pari ad Euro 5,5milioni - scadente nello stesso giorno, relativa al creditofinanziario derivante dalla cessione del ramo d'azienda Wi-Max.Il credito residuo alla data odierna ammonta pertanto a Euro16,5 milioni. 4. Accordo con l'investitore istituzionale GlobalEmerging Markets Limited (GEM)Con riferimento al comunicatostampa diffuso in data 25 novembre 2014, si precisa quantosegue. Con riferimento al meccanismo di funzionamento dellerichieste di sottoscrizione e, in particolare, al numeromassimo di azioni della Societa' che GEM potra' sottoscrivere(il "Draw Down Amount"), si dovra' considerare la media deivolumi giornalieri di scambio registrati sul MTA (MercatoTelematico Azionario) nei 15 giorni di Borsa (e non 30, comeerroneamente indicato nel comunicato stampa diffuso in data 25novembre 2014) precedenti ad ogni singola Richiesta diSottoscrizione. Si precisa inoltre che Ia penale che laSocieta' dovrebbe versare a GEM, qualora l'emissione deiwarrant non avvenisse entro trenta giorni dalla relativadelibera assembleare, sara' pari all'importo piu' alto tra lasomma di Euro 250.000,00 e il valore Black-Scholes dei warrantdeterminato alla data dell'Assemblea straordinaria degliAzionisti che, ai sensi dell'accordo di investimento, dovra'essere convocata per l'assunzione della delibera stessa. .