Rapina choc nel Napoletano, commerciante uccide due banditi

(AGI) - Napoli - Ha difeso l'incasso dall'assalto deibanditi. Ed ha reagito, premendo per ben 6 volte il grillettodella sua pistola  

(AGI) - Napoli, 7 ott. - Ha difeso l'incasso dall'assalto deibanditi. Ed ha reagito, premendo per ben 6 volte il grillettodella sua pistola calibro 9x21, uccidendo i rapinatoriall'istante. Una rapina choc nel Napoletano, l'ennesima in una zona dovela criminalita', ogni giorno, lascia il segno. E' accaduto ameta' mattina a Ercolano. Le vittime sono Bruno Petrone, 53anni, e Luigi Tedeschi, 51 anni, entrambi di Napoli e conprecedenti penali specifici per rapina. I corpi senza vita dei due sono stati rinvenuti a pochimetri di distanza dal luogo dove avevano appena sottratto isoldi al commerciante. Secondo una prima ricostruzione, infatti, il gioielliereaveva appena parcheggiato la sua auto davanti l'ingresso deldeposito, quando e' stato avvicinato da uno scooter con i duerapinatori a bordo armati di pistola. Alla loro richiesta diconsegnare i soldi, che aveva prelevato poco prima da un vicinoistituto bancario in corso Resina, il commerciante ha dato loroil denaro e appena i due hanno tentato la fuga ha puntatol'arma, detenuta regolarmente, sparando. La pistola deirapinatori era invece una replica. (AGI) .